JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Verso Inter-Juventus: in Champions i nerazzurri riscoprono Vidal

Arturo Vidal esulta dopo il suo gol in Inter-Juventus

Grandissima prestazione per Arturo Vidal in Champions League, che regala i tre punti all'Inter. Ora il cileno punta la Juventus

redazionejuvenews

Ieri sera l'Inter di Simone Inzaghi è uscita vincente dal match di Champions League contro lo Sheriff Tiraspol. La squadra moldava è un'assoluta sorpresa, prima a 6 punti nel girone D al pari del Real Madrid. Una partita molto difficile per i nerazzurri, che dopo essere andati in vantaggio grazie ad un gol di Dzeko, sono stati recuperati da un gran gol su punizione di Thill. A questo punto per i nerazzurri sarebbe potuta finire molto male, ma a riportare in avanti la squadra di Simone Inzaghi ci ha pensato una vecchia conoscenza della Juventus: Arturo Vidal.

Alla prima presenza da titolare in questa stagione, il centrocampista cileno ha fatto vedere tutte le sue qualità e la sua grande esperienza in campo internazionale. Per lui un gol che vale tre punti e regala ai nerazzurri alla vittoria. In vista del match di domenica contro la Juventus, il classe 1987 si candida con prepotenza per un posto da titolare, e per i bianconeri non potrebbe essere una notizia peggiore. I tifosi della Juventus, infatti, si ricorderanno benissimo l'unico gol segnato dall'ex Bayern Monaco nella passata stagione, proprio contro la Juventus.

L'età avanza e la corsa non sarà più quella di un tempo, ma nonostante questo Vidal rimane un centrocampista estremamente pericoloso, in grado di attaccare e difendere con efficacia. Dal suo arrivo all'Inter il cileno non è mai riuscito a mostrare a pieno le sue qualità, ma con Simone Inzaghi la situazione potrebbe essere cambiata. Inserimenti, grinta da vendere e tanta esperienza, tutte doti che i tifosi della Juventus hanno imparato a conoscere bene nei tanti anni passati a Torino. La squadra di Massimiliano Allegri dovrà fare particolarmente attenzione, anche perchè nel mondo del calcio alcune regole non scritte parlano chiaro: il gol dell'ex è sempre dietro l'angolo. Riusciranno i suoi vecchi compagni a fermarlo?