JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Impallomeni: “Zaniolo? Andare alla Juve potrebbe essere un errore”

Zaniolo Roma
Il giornalista ed ex giocatore è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, nel corso di Maracanà, per parlare dei temi più caldi di giornata.

redazionejuvenews

Stefano Impallomeni è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, durante Maracanà, per parlare dei temi di giornata. Sulla questione Zaniolo, il giornalista ed ex giocatore ha detto: "Mi sembra una cosa lunga. La domanda è: la Juventus ha davvero manifestato un interesse concreto? La Roma è disposta a rinunciare tranquillamente a un giocatore del genere? Ci sono troppi dettagli che non conosciamo, oggi il giocatore ha fatto anche un post particolare su Instagram. Adesso è in mezzo al guado. Per me farebbe bene a rimanere alla Roma per il suo percorso. Capisco che vorrebbe più soldi, ma c'è tempo per discuterne e se andrà bene sarà padrone del suo destino. Tutta questa fretta ora non la vedo. Alla Roma è molto più probabile giocare tante partite da titolare rispetto alla Juve".

Lo status di Zaniolo: "Quando arrivò alla Roma dissi che era lui il grande acquisto. C'è uno Zaniolo prima e dopo gli infortuni. E' un talento eccezionale, un giocatore unico per le sue caratteristiche. Dopo un anno del genere, post infortuni, ha fatto partite belle e altre brutte. Io oggi lavorerei a testa bassa e dimostrerei sul campo chi è il vero Zaniolo. Deve ancora definirsi. Se vuole andare alla Juventus, e si sente più forte di quello che è, commette un errore di valutazione".

Ieri Marotta sembrerebbe aver allontano l'arrivo di Dybala: "Tra 'rappresenta' e 'rappresentava' c'è la chiave del discorso. Se avesse utilizzato prima il secondo, avrebbe detto altro. Per me rimane un obiettivo dell'Inter. Io pensavo ingenuamente che Dybala fosse il primo acquisto, ma per me può andarci ancora. Marotta sogna il tridente, con queste parole ha voluto spegnere un po' il fuoco". Nella stessa conferenza stampa Inzaghi ha detto di partire dietro al Milan: "Mah, l'Inter attualmente è la squadra da battere. Dice di non nascondersi ma che parte dietro al Milan? Allora dovrebbe dire che è il favorito. Così si nasconde. L'Inter era la più forte lo scorso anno, vedremo poi la fine del mercato ma al momento parte in testa".