JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Champions League – Bilancio positivo per Juventus, Inter, Milan e Atalanta

Juventus

Intervistato da TMW, il giornalista de Il Corriere dello Sport Polverosi ha analizzato le prime partite di Juventus, Inter, Milan e Atalanta.

redazionejuvenews

Con le sconfitte di Inter e Milan, è terminata la prima giornata di Champions League. Intervistato da TMW, il giornalista de Il Corriere dello SportAlberto Polverosi ha fatto il bilancio delle italiane in Europa: "Va detto che Milan e Inter hanno giocato contro due squadre top e l'Inter francamente non meritava di perdere. Anzi, se c'era una squadra che doveva vincere questa era proprio l'inter. Si è sentita, in quella partita, la mancanza di un bomber spietato alla Lukaku ma per il gioco di Inzaghi sempre più accattivante, gli interpreti sono adeguati e i gol arriveranno. Courtois è stato protagonista di vere prodezze. La prestazione dell'Inter supera il risultato. Quanto al Milan il discorso è diverso: se il Real si è indebolito rispetto all'anno scorso, il Liverpool è più forte e strutturato. E per il Milan c'erano ben sei debuttanti in Champions: non è semplice esordire in uno stadio del genere. La squadra di Pioli è stata sotto, ha rischiato di esser travolto ma ha recuperato con personalità, segnando con gol belli. Poi ha sofferto perchè anche sul piano fisico il livello è superiore al Milan ma nonostante queste difficoltà i rossoneri mi sono piaciuti".

Sulle partite di Atalanta e Juventus, il giornalista ha aggiunto: "Hanno fatto quel che dovevano. L'Atalanta ha dimostrato che non è finita ma è viva, con dentro di sè il gioco di Gasperini. Alla Juve serviva una vittoria così. Il Malmo è apparso debole, in difesa incapace di leggere i lanci di Bonucci. Ma è un 3-0 che fa respirare Allegri e l'ambiente. Il bilancio generale dunque è positivo nonostante due sconfitte".

Quanto manca per arrivare al livello dei top club europei? "Per questo basta basta vedere gli ultimi 10 anni di calcio europeo: dall'Inter di Mou siamo indietro, eccezion fatta per le due finali della Juve. Siamo sempre stati indietro, abbiamo semmai fatto qualcosa di positivo in Europa League ma in Champions Liverpool, Real Madrid, Manchester United e City, Bayern Monaco sono ancora avanti alle nostre", ha concluso Polverosi.