JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Buffon: “Pirlo? Qualsiasi allenatore al posto di Andrea non avrebbe fatto meglio. Dopo 20 anni di Juve…”

Gianluigi Buffon

Il portiere ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, ha parlato ai microfoni di Bein Sport. Queste le sue parole: "Non stai 20 anni alla Juve senza capire e annusare le sensazioni che ci sono. Io dopo 20 anni di Juve avevo percepito che quest’anno sarebbe stata una situazione molto difficile perché nello sport è inevitabile che dopo tanti anni arrivi un momento di rinnovamento in cui devi pagare dazio. C’è mancata un po’ di continuità nelle partite giocate contro le prime 5 o 6 squadre in classifica spesso abbiamo vinto, ogni tanto pareggiato, insomma ce la siamo sempre giocata alla pari. Invece, con squadre meno blasonate abbiamo perso punti stupidi. Significa che sei una squadra che deve ancora crescere e maturare dal punto di vista caratteriale. Pirlo? Pirlo è arrivato in un momento storico difficilissimo, dopo tanti anni arriva il momento del rinnovamento. Qualsiasi altro allenatore al posto di Andrea non avrebbe fatto meglio".

 Andrea Pirlo

A proposito di Juventus anche il tecnico Andrea Pirlo ha parlato del match ai microfoni di Juventus Tv: "Per noi era importante vincere per continuare a sperare. Avevamo l'obbligo di portare avanti il nostro obiettivo che era quello di conquistare i tre punti stasera e l'abbiamo fatto nonostante qualche difficoltà. Avessimo avuto la voglia e la determinazione di queste ultime partite staremmo parlando di altro, ma quando arrivi a giocarti un quarto posto all'ultima giornata significa che qualcosa è mancato. Il gruppo, però, ha ancora tanto da dare e sono convinto che con questo organico si possa lavorare bene. Non abbiamo ancora pensato alla Coppa Italia, eravamo concentrati su questa gara, la cosa principale ora sarà recuperare le forze per arrivare a mercoledì nella condizione migliore. Cristiano? Era contento. “Una vittoria da Juve era quello che volevamo, abbiamo giocato in dieci contro i campioni d’Italia e non era facile. Abbiamo meritato il successo. Abbiamo risposto colpo su colpo e avevamo fatto un bellissimo primo tempo. Siamo stati ordinati e abbiamo concesso poco all’Inter, poi quando resti in dieci devi pensare a difenderti e secondo me ci siamo riusciti bene. Cuadrado? Stiamo pensando di metterlo in freezer per farlo arrivare fresco alla partita di mercoledì".