news

Bucciantini: “Mi appassiona il modo in cui la Juve fa sparire la partita”

Bucciantini
Marco Bucciantini ha analizzato le prestazioni fornite dalla Juventus in questa stagione: i bianconeri starebbero dimostrando qualità uniche

Dagli studi di Sky Sport, Stefano Bucciantini ha parlato delle performance della Juventus in questa in Serie A. Ecco cosa ha detto: "Se Gatti ci ricorda Brio è perché la Juventus ti dà cultura, lo allaccia alla storia di questa squadra. Da novembre dello scorso anno Allegri è andato a cercare questo DNA e ha lavorato su questo DNA e questi sono collegamenti decisivi. Ogni squadra ha la sua storia, ha il suo legato e secondo Gatti è il legato della Juventus con la sua storia quindi al di là di come gioco è lì che mi ricorda la Juventus. La parola estetica si può usare per la fase difensiva della Juventus".

Bucciantini ha aggiunto: "Ci vuole etica per diventare estetica e c'è tanta etica in questo modo di stare in campo, un allenatore deve arrivare e in questo momento sta arrivando a tutti. Per Allegri in questo momento storico questa è la migliore squadra da allenare, riesce a parlare con un gruppo così, ma la cosa che più mi sta appassionando della Juventus è che fa sparire la partita. Non è facile ad un certo punto l'avversario pensa a dove è finito la partita, l'Inter ha tenuto palla 50 minuti senza mai tirare perché la partita era sparita. Se sparisce la partita non sei più autodeterminante e la Juventus secondo me è anche cresciuta perché dalla partita contro il Monza a quella con il Napoli c'è di più rispetto a Firenze e Bergamo".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.