Avv.Paniz: “Buttati 2 punti col Bologna. Chiesa all’apice, Locatelli più maturo”

Ecco le parole dell'avv.Paniz a TMW Radio da Locatelli alla crescita di Chiesa e l'intesa con DV9
Federico Chiesa

A TMW Radio, all’interno di “Piazza Affari”, è intervenuto l’avvocato Maurizio Paniz che ha parlato così della Juventus. Ecco le sue parole: “Il livello tecnico è stato garantito mantenendo i giocatori importanti e inserendo i giocatori della Juventus di domani. Non ci si può affidare all’istantaneità. Serve inserire giocatori importanti progressivamente. La Juventus la squadra la sta costruendo mattoncino dopo mattoncino”.

Su Cambiaso: “Ha fatto una grandissima partita a Udine, poi ha giocato malissimo a Bologna. Deve maturare a livello di Juve. La maglia bianconera non è quella di altre squadre. È un buon giocatore, ma prima di arrivare ai grandi “faticatori” del passato c’è ancora tanta strada da percorrere”. E poi: Noto un Locatelli più maturo, con la consapevolezza di avere la responsabilità di guidare la squadra. Lo scorso anno forse si riteneva che Paredes potesse essere la guida tecnica del centrocampo. Lui è il distributore del gioco della Juventus ed è ora un punto fermo, dato anche dal grande investimento che è stato fatto su di lui”.

Su Chiesa: “Sta all’apice della carriera e ha fatto fatica a recuperare da un grave infortunio. Chiesa deve rendere al 100% e ha tutto per poterlo fare. È una delle colonne della Juventus di quest’anno. L’intesa con Vlahovic va migliorando anche nei dettagli”. Infine: “La Juventus doveva avere 9 punti e non 7. Sono stati buttati via due punti col Bologna, con un primo tempo senza grinta e volontà. Senz’altro il baricentro è stato spostato in avanti. Con più costruzione d’occasioni, con più volontà offensiva. Non vedo una squadra completa e quadrata. Anche con l’Empoli ho visto troppa frenesia, ma la sicurezza va trovata col tempo”.