JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

juve women

Montemurro celebra le Women: “Le ragazze sono state eroiche”

Joe Montemurro

Il tecnico della ragazze bianconere ha celebrato la sua squadra dopo la partita di ieri sera in casa del Chelsea, che ha visto la formazione pareggiare per 0-0

redazionejuvenews

La Juventus Women ha pareggiato ieri sera in casa del Chelsea la penultima partita della fase a gironi della Women's Champions League, mantenendo vivo il sogno di qualificazione alla fase successiva: le ragazze di Montemurro infatti sono attese dall'ultima partita contro il Servette, e vincendo staccherebbero il pass per il turno successivo. Il tecnico delle bianconere Joe Montemurro ha commentato la partita di ieri, esprimendo tutta la sua soddisfazione e proiettandosi all'ultima sfida in programma la prossima settimana, per la quale verrà nuovamente aperto lo Stadium per le ragazze bianconere e per farle vivere un'altra notte da protagoniste.

"Avevamo un piano gara, sapevamo di dover difendere contro una grandissima squadra e doverci adattate e siamo state bravissime a resistere e abbiamo portato a casa un punto importante. Non tanti club avrebbero potuto portare a casa questo risultato. Ora dobbiamo continuare a lavorare pensando alle prossime partiteQuesti match fanno parte della crescita, non è stato un caso la prima partita contro il Chelsea, dove abbiamo giocato bene. Sono 4 partite importanti, abbiamo avuto diverse impostazioni tattiche, abbiamo visto la crescita delle ragazze e abbiamo capito che le notti di Champions sono diverse"

"Le ragazze sono state eroiche, è la parola giusta. Ci sono campi molto difficili e questo è uno, le ragazze sono state grandi. Non è questione di dominare ogni settimana, a volte bisogna capire che hai giocatrici un po' stanche, ci sono le nazionali, bisogna pensare per i blocchi di partite non per una partita sola. Non ho mai cercato alibi, ho fiducia in tutta la rosa, è il mio mestiere. Ora giocheremo anche l'ultima partita contro il Servette allo Stadium, il presidente deve mettere più pullman a disposizione per portare il pubblico altrimenti non riescono ad arrivare. Spero il pubblico arrivi a darci l'ultima spinta per fare qualcosa di mai fatto".