JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

juve women

Gama: “Quest’anno dobbiamo fare qualcosa in più, contenta per ieri”

Sara Gama
Sara Gama, difensore della Juventus Women, ha analizzato l'inizio di stagione delle bianconere, parlando anche degli obbiettivi.

redazionejuvenews

Sara Gama, difensore della JuventusWomen, ha rilasciato delle dichiarazioni a LA7, trascritte da Tuttojuve.com. Ecco le sue parole sulla vittoria di ieri con il Como: "Si siamo molto contente. È la prima di campionato con il nuovo format. Era importante comunicare bene, come tutti gli inizi, al di là delle differenze. Poi conta solamente una cosa. Dovevamo fare i tre punti e li abbiamo fatti con una vittoria netta. Siamo contente che le nostre attaccanti sono andate in gol. È importante per loro siamo tutte contente. Perché più gol si fanno e più vanno in fiducia. Ci sono state cose buone da parte di tutta la squadra e nelle trame di gioco. E tante cose ancora da migliorare. Adesso abbiamo cominciato, possiamo migliorare e con tanta umiltà andare avanti perché la stagione è lunga. Quindi bisogna stare serene, lavorare e ovviamente vincere aiuta".

Sul sogno Champions: "Ma guardate io parto proprio dall'approccio più umile. Nel senso che si parte da zero quando ricomincia una stagione. Quindi più che pensare di fare un pezzo in più. Bisogna pensare che si riparte da zero e non è scontato fare quello che si è fatto. Quindi bisogna stare molto con i piedi per terra il che non vuol dire che non siamo qui per lavorare e puntiamo al massimo. Questo è chiaro sempre in tutte le competizioni che facciamo. Ma è proprio questo e lo sport lo insegna. Bisogna stare attenti quando si pensa di aver consolidato qualcosa e non si è ancora fatto. Adesso vediamo il sorteggio per quanto riguarda la Champions. C'è questo secondo passaggio per arrivare ai gironi. E questa è l'unica cosa che abbiamo in testa e che dobbiamo avere in testa. Niente altro".

Sullo step in più da fare: "Semplicemente va aggiunto qualcosa perché non esiste stagione in cui uno non possa pensare di riconfermarsi facendo le stesse cose. Bisogna fare di più. Facciamo ogni anno molto, ma quest'anno dobbiamo fare un pezzo in più. Questo serve perché ogni anno le avversarie cercano di attrezzarsi per fare meglio e ogni stagione fa storia a sé. Quindi non c'è un aspetto particolare. Noi dobbiamo migliorare sotto tutti i punti di vista e anche quello che si è fatto bene si può sempre fare meglio. Questo è l'unico segreto che poi riesce a venire fuori attraverso il lavoro che poi è la chiave sempre".