Juve, tra Europeo e Copa America 12 gol, nessuna come i bianconeri

I giocatori della Juventus si stanno mettendo in mostra nelle competizioni con le nazionali
Chiesa

[fncvideo id=667420 autoplay=true]

Il nuovo corso della Juventus con Massimiliano Allegri in panchina prenderà il via il 14 luglio, quando la squadra, seppur a ranghi ridotti visti i tanti impegnati in Nazionale, si ritroverà alla Continassa per iniziare la preparazione della nuova stagione. Prima di quella data Massimiliano Allegri verrà presentato in conferenza stampa, e spiegherà quali sono le sue aspettative e i suoi obiettivi per i prossimi anni. Allegri intanto si gode i giocatori della sua rosa, che tra Europeo e Copa America stanno portando in alto i colori dei bianconeri.

Tra la competizione continentale e quella in Sud America infatti, i bianconeri hanno iscritto a referto 12 gol: un record per la squadra di Torino, che è davanti a tutte in questa speciale classifica. Cinque i gol di Cristiano Ronaldo, attualmente capocannoniere dell’Europeo, che sommati ai tre gol di Alvaro Morata, ai due di Federico Chiesa e a quello di Ramsey portano a 11 il conto dei gol segnati dai bianconeri, con Alex Sandro che ha timbrato in Copa America il cartellino facendo arrivare il conto a 12. Un record che i bianconeri sperano di alimentare nella finale di domenica, con Chiesa pronto a ripetersi per portare l’Italia sul tetto d’Europa.

 

Lo stesso Chiesa ha parlato dopo la partita di ieri sera: “Adesso ci godiamo questa finale dopo quella che è stata una grandissima battaglia. Congratulazioni alla Spagna, hanno giocato molto bene, abbiamo sofferto come una squadra. Siamo stati uniti fino all’ultimo rigore ora ci giochiamo la finale e vedremo. A Wembley è andata bene anche stasera, ho fatto il gol per aiutare la squadra, ma ho aiutato sorpattutto in fase difensiva. Ci siamo aiutati fino all’ultimo e questo ci ha portato in finale. Il mister negli spogliatoi ce l’aveva detto che potevamo fargli male in contropiede. Mi sono lanciato sul lancio di Gigio e sono riuscito a fare gol. Dobbiamo fare un vcentimetro alla volta, ora c’è da recuperare e saremo pronti per questa grande partita”.