senza categoria

Bentancur: “Dobbiamo pensare partita per partita. Pirlo mi chiede di fare piu lanci e ci sto provando”

Rodrigo Bentancur

Il centrocampista bianconero ha parlato nel post partita contro la Samp

redazionejuvenews

TORINO - Si è da poco concluso il match di Marassi valido per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A che, ha visto fronteggiarsi la Juve di Andrea Pirlo e la Samp di Claudio Ranieri. Hanno avuto la meglio i bianconeri che restano incollati al Milan, uscito vincitore nella sfida del Dall'Ara contro il Bologna, in attesa di capire quale sarà il verdetto di San Siro tra Inter e Benevento che, sono scese in campo da pochi minuti. Juve che passa subito in vantaggio al 18esimo, quando l'ex viola Federico Chiesa trasforma in rete una bella azione collettiva inizializzata da Cristiano Ronaldo, chiudendo cosi la prima frazione di gara con il punteggio di 0-1 in favore della Vecchia Signora. Ripresa che inizia con gli stessi ritmi del primo tempo e, eccezion fatta per una conclusione da posizione impossibile di Fabio  Quagliarella, le occasioni per la Samp si riducono al nulla. Al contrario invece la marcia dei bianconeri che sul finale di gara trovano la rete della sicurezza, grazie al subentrato Ramsey che quasi in fotocopia del primo gol, fissa il punteggio sul risultato definivo di 0-2.

Ora ai bianconeri toccherà affrontare un mese veramente intenso, con partite di altissimo livello e che potrebbero segnare una stagione. Si parte dalla gara di Coppa Italia del 2 febbraio contro l'Inter, per poi riaffrontarla una settimana dopo nella sfida di ritorno. In mezzo c'è la Roma di Fonseca, per poi chiudere il mese contro il Napoli di Gattuso. Intanto, ci ha pensato il centrocampista della Juve Rodrigo Bentancur ad analizzare il momento della sua squadra e lo ha fatto attraverso delle dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky nel post partita contro i blucerchiati.

SULLA GARA - "Sono soddisfatto. Ho ritrovato la forma fisica che volevo io e il mister. Mi sento bene, la verità è che tutti stiamo bene lì in mezzo. Dobbiamo pensare partita per partita. Oggi non c'era altro che la vittoria e per fortuna l'abbiamo fatto".

SUI LANCI - "Ne devo fare di più? Sì, anche a me piacerebbe. Lo sto cominciando a fare in allenamento, anche il mister me lo chiede. Sono contento, ma devo farlo ancora di più.

SU MCKENNIE E ARTHUR - "La verità è che sceglierne uno non posso, stiamo facendo bene tutti, chi gioca vuole fare il meglio e lo stiamo facendo al meglio tutti".

Potresti esserti perso