Luis Enrique: “Messi e il Barcellona? Meglio che non parli”

Luis Enrique: “Messi e il Barcellona? Meglio che non parli”

“Questione delicata, servirebbe gratitudine reciproca”

di redazionejuvenews
Luis Enrique

TORINO – (ANSA) – “È una questione molto delicata, e una riflessione generale e credo sia meglio che io stia zitto. Però mi sarebbe piaciuto che tra il Barcellona e Messi si fosse arrivati a un accordo”. Così Luis Enrique, ct della Spagna ed ex allenatore della Pulce al Barça (con cui vinse la Champions del 2015), risponde in conferenza stampa a una domanda sul caso del momento, risoltosi con la decisione, presa controvoglia, dell’argentino di rimanere in Catalogna. “Penso che un club venga prima delle persone: il Barcellona e’ stato fondato nel 1899 – dice ancora Luis Enrique, che il ‘blaugrana’ lo ha vestito anche da calciatore -, è una delle prime società al mondo. Tra Leo e il Barcellona c’è stato un rapporto meraviglioso, lui ha fatto crescere la squadra in modo esponenziale. Prima o poi smetterà di giocare con quella maglia, e sarebbe stato bello se ci fosse stata reciproca gratitudine: il Barça resterà sempre il Barça, Messi sarà grandissimo per molti anni dopo il suo addio. Perciò, era meglio chiuderla in modo amichevole”. Intanto, i media spagnoli segnalano che, nonostante la decisione di rimanere, Messi non si è ancora presentato per i tamponi Covid che deve obbligatoriamente fare per cominciare la preparazione. (ANSA). Ma attenzione perché in queste ultime ore sono arrivate anche altre pesantissime novità per il mercato bianconero. Michele Criscitiello lancia l’allarme che spaventa i tifosi: “C’è un grosso problema” >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy