gazzanet

Benevento-Juve, Pirlo: “Ci aspetta una gara tosta, riposo di Ronaldo era concordato. Maradona? Il Dio del calcio”

L'allenatore della Juventus Andrea Pirlo

Il tecnico presenta la partita di domani

redazionejuvenews

TORINO- Dopo il successo all'ultimo minuto sul Ferencvaros in Champions League, la Juve si rituffa sul campionato, dove domani sarà ospite del Benevento di Pippo Inzaghi. Per evitare assembramenti, il club ha annullato la conferenza della vigilia di Andrea Pirlo, ma il tecnico bianconero, a partire dalle 17, parlerà ai microfoni di JTV per presentare la sfida contro i giallorossi. Qui su Juvenews.eu potrete seguire la diretta testuale dell'evento:

SU MARADONA- "E' stato l'idolo di tutti noi ragazzi che volevano giocare a calcio. Ne è stato il Dio, mi ricordo i mondiali del 1986. Andavo in giardino a cercare di emulare il gol che fece all'Inghilterra. Giocatore unico che rimarrà per sempre nella storia. Ho avuto la fortuna di incontrarlo e ne sono contento".

SUL BENEVENTO- "Sarà una gara difficile contro una squadra tosta. Inzaghi lo conosco bene e so cosa chiederà ai suoi. Dovremo essere concentrati, sapendo che loro cercheranno di coprire bene in campo per farci male in contropiede. Siamo preparati a questo".

SU INZAGHI- "Lui è un allenatore che si è messo in discussione. Dopo il Milan ha fatto un ammirevole passo indietro andando in Serie C. Ha fatto un passo importante per la sua crescita e con i risultati si è ripreso la A. E' bravo e preparato".

ANCORA BENEVENTO- "Si chiudono bene cercando di ripartire. Hanno giocatori fisici, di gamba e hanno messo in difficoltà anche il Napoli. Serve attenzione".

SULLE PARTITE FINO A NATALE- "Ci sarà equilibrio, i giocatori fanno fatica a recuperare con gare ogni rìtre giorni. Sarà un campionato equilibrato, specialmente in questo periodo".

SUL FERENCVAROS- "Ci abbiamo creduto fino alla fine. Volevamo la vittoria, l'abbiamo trovata spingendo fino all'ultimo. Sono stati bravi i ragazzi".

SULLE AVVERSARIE DELLA JUVE- "Il tema tattico di tante squadre sarà simile. Lo abbiamo già visto, ma noi dovremo fare meglio cercando di muovere più veloce la palla, attaccando la profondità per liberare gli spazi".

SUL GRUPPO- "I ragazzi crescono in consapevolezza, hanno individuato quello che vogliamo proporre. Ci voleva tempo, non abbiamo avuto la possibilità di provare nel pre-campionato, ma ora lavoriamo meglio e si vede".

SULLA DIFESA- "Non sarà la stessa di martedì. Alex Sandro è ancora un po' affaticato, ma verrà con noi a Benevento. Bonucci sarà a disposizione, si è allenato con noi. Ronaldo invece effettuerà un turno di riposo concordato, in quanto nelle ultime partite era stanco".

SU RAMSEY- "Lo vedo più come trequartista, è un giocatore intelligente. Trovarlo per me è stata una sorpresa, è sempre messo bene in ogni zona del campo, è bravo a trovare lo spazio per giocare".

SULLA PARTITA- "Sarò contento se porteremo a casa i tre punti, quella è la cosa più importante". Ma attenzione perché in queste ore stanno circolando anche alcune clamorose novità di mercato in casa bianconera. Paratici pronto ad accontentare Pirlo, si lavora a 3 colpi "perfetti": ecco i nomi! >>>VAI ALLA NOTIZIA

Potresti esserti perso