Zuliani: “La Juventus ha pagato: le altre squadre invece?”

Zuliani non ci sta e commenta così le vicende extracalcistiche che hanno colpito la Juventus
Wojciech Szczesny

Su Bianconeranews, Claudio Zuliani è tornato a commentare le vicende extracalcistiche che hanno colpito i bianconeri: “La minacciata reclusione invocata dal procuratore che ‘non amava la Juve’ rispedita al mittente immediatamente dal GIP. Uno dei punti cardine dell’accusa, le fatture false, caduto prima ancora che il processo abbia inizio. E allora cosa avete accertato e certificato? Nulla, ma non lo potete sostenere altrimenti le dovreste cancellare completamente le vostre sanzioni sportive. E veniamo a loro, i famosi bilanci”.

E poi ancora: “Le manovre stipendi, quelle che dovevano essere la mannaia che colpiva i bianconeri mandandoli verso la radiazione! Un passaggio significativo delle motivazioni recita così: “non hanno inciso sul piano del rispetto degli impegni finanziari del club perché le spese risultano essere state sostenute dalla società”. Tradotto la Juve ha pagato gli stipendi, non solo ai suoi tesserati ma a tutti i suoi dipendenti e collaboratori in un’epoca eccezionale perché colpita da pandemia” ha aggiunto il giornalista di fede bianconera.”

Infine: “La Juventus ha operato degli spostamenti di bilancio, tecnicismi che soltanto dei periti esperti potranno discutere in un tribunale. La Juve poteva iscriversi al campionato perché i suoi debiti e le sue spettanze le paga. La Juventus ha pagato e non doveva quindi essere penalizzata in alcun modo. La Juve ha pagato e ne siamo certi, le altre squadre?”