JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Verso il Crotone, Pirlo cambia la sua Juve

I giocatori della Juventus esultano per il gol di Frabotta contro la SPAL

Ecco quali potrebbero essere le scelte di formazione del tecnico bianconero, alle prese con diverse indisposizioni

redazionejuvenews

I gol messi a segno da Tameri e Marega all'inizio dei due tempi regolamentari, hanno costretto la Juve ad uscire dal "Do Dragao" di Oporto con una sconfitta per 2-1, "addolcita" dal gol di Chiesa nel finale di gara. I bianconeri, il prossimo 9 di marzo, sono quindi chiamati all'ennesimo tentativo di rimonta per evitare l'uscita agli ottavi di Champions League per il secondo anno consecutivo. Prima, però, c'è il campionato, che vede la squadra di Andrea Pirlo al momento al quarto posto in classifica dopo il ko di Napoli della scorsa settimana. La vetta, attualmente occupata dall'Inter che ha a sua volta scavalcato il Milan, è distante otto punti.

D'obbligo è quindi la vittoria contro il Crotone, che sarà ospite all'Allianz Stadium nella serata di lunedì per il posticipo della quarta giornata di ritorno della Serie A. Il tecnico juventino, in vista dei tanti impegni ravvicinati che attendono la sua squadra, sta pensando di schierare una formazione rimaneggiata, visti anche i tanti indisponibili al momento in rosa. Tra i pali probabile occasione per Gianluigi Buffon, visti gli errori commessi da Szczesny ieri sera. Linea difensiva a quattro con Danilo a destra, Matthijs De Ligt (solo un crampo per lui) e Merih Demiral centrali e Gianluca Frabotta sulla sinistra al posto di Alex Sandro. Indisponibili Leonardo Bonucci (un paio di settimane ai box) e Giorgio Chiellini(per il quale sono state comunque escluse lesioni).

A centrocampo, vista la squalifica di Adrien Rabiot e l'infortunio di Arthur, la mediana dovrebbe essere formata da Rodrigo Bentancur e Weston McKennie, con Federico Chiesa e Federico Bernardeschi ad agire sulle due fasce laterali. In attacco l'unico sicuro del posto è il solito Cristiano Ronaldo, che dovrebbe far coppia con Dejan Kulusevski (Alvaro Morata non al meglio per i postumi della febbre accusati ieri). Panchina per Paulo Dybala, che potrebbe rivedersi per qualche minuto nella ripresa dopo le tante settimane di assenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

Potresti esserti perso