Spavento per Di Maria: tentata rapina nella sua villa. Era con Vlahovic

Una banda di malviventi ha tentato di introdursi nella villa del Fideo, che era in compagnia del serbo, fermata poi dalle forze dell'ordine
Angel Di Maria e Dusan Vlahovic

Serata davvero spiacevole per Angel Di Maria e Dusan Vlahovic. La Polizia infatti ha sventato una tentata rapina nella villa del campione argentino, che era in casa insieme al compagno di squadra. Una banda di malviventi ha tentato di introdursi nell’abitazione, sita in corso Quintino Sella, in zona Gran Madre, nei pressi della collina di Torino, fortunatamente senza esito.

I ladri infatti sono stati messi in fuga dall’arrivo tempestivo delle forze dell’ordine. Le pattuglie infatti sono state avvisate dal servizio di sicurezza della villa dell’argentino, dopo che i rapinatori avevano scavalcato la recinzione ed erano entrati nel giardino. E’ iniziato un inseguimento tra le strade di Torino. Uno dei malviventi è stato fermato a bordo di un’auto e arrestato in strada all’altezza di via Luisa del Carretto. Erano presenti anche alcuni testimoni che hanno raccontato di aver sentito delle urla e dei rumori simili a degli spari. Questa ipotesi però non trova conferme.

Una brutta disavventura per i due giocatori della Juventus, che comunque si è conclusa senza conseguenze gravi. I due erano stati protagonisti nella serata di Champions League contro il Maccabi Haifa, con i tre assist di Di Maria e la rete di Vlahovic, dimostrando una crescente intesa. Ora non resta che dimenticare questo episodio e guardare ai prossimi impegni. Ma parlando di mercato, Allegri vuole almeno un altro attaccante: i nomi (grossi) in ballo<<<