news

Salernitana, Inzaghi: “Se la Juventus azzecca la partita è difficile per noi”

Pippo Inzaghi
Filippo Inzaghi, allenatore della Salernitana, ha parlato ai margini della sfida persa in Coppa Italia dalla sua squadra contro la Juventus
Lorenzo Beccarisi Redattore 

Intervistato ai microfoni di Mediaset, Filippo Inzaghi ha parlato al termine della partita di Coppa Italia della sua Salernitana sconfitta dalla Juventus. Ecco le sue parole a caldo: "Andare in vantaggio così lascia un po' di rammarico, però quando giochi con la Juve al completo cambiando 10/11 giocatori è difficile resistere. Loro erano in serata ottima, venivamo da un periodo stupendo, ma siamo usciti dalla trasferta di Verona in condizioni non ottimali. Portiamo a casa una brutta sconfitta, ma le ultime due gare sono state strepitose".

Inzaghi ha proseguito: "Domenica rientreranno due capitani come Fazio e Candreva che ci daranno forza e vogliamo dare continuità alle prestazioni del campionato. Stasera non potevamo chiedergli di giocare giovedì e domenica, sono troppo importanti per noi. Non avrei voluto cambiare dieci giocatori e sistema di gioco, è difficile anche per chi gioca meno ma ho dovuto fare di necessità virtù. Stasera da salvare c'è poco, se non il minutaggio per chi ne aveva meno. Se la Juve è questa dobbiamo fare la partita perfetta. Da quando sono arrivato partite facili ce ne sono state poche però abbiamo fatto anche delle grandi prestazioni, mi preoccupa poco l'avversario poi è chiaro che se la Juve azzecca la partita c'è poco da fare però quella col Milan dimostra che possiamo mettere in difficoltà chiunque. La Juve non ho bisogno di vederla, basta capire che un giocatore come Chiesa può non giocare. Però avremo il nostro stadio a spingerci per tentare di fare un'impresa".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.