Juventus, Rivelazione McKennie: da esubero a tuttofare di Allegri

L'americano, dopo il ritorno in bianconero, pare essere rinato nel nuovo ruolo di esterno destro. Ora la dirigenza crede in lui
Weston McKennie

La Juventus conferma settimana dopo settimana l’ottimo stato di forma, squadra che di fatto ha cambiato marcia dopo la disastrosa sconfitta contro il Sassuolo. A testimoniarlo non soltanto le vittorie importanti contro Milan e Fiorentina, ma anche il rendimento alto da parte di tutto il gruppo, giocatori che si stanno rilanciando. Tra questi c’è sicuramente Weston McKennie, da “esubero” a titolare di Allegri, ma soprattutto pedina tattica imprescindibile.

 Rivelazione McKennie

L’onda positiva di McKennie si riflette naturalmente anche sulla squadra che pare aver trovato nell’americano un tassello imprescindibile sulla corsia di destra. Ottimo nello scalare e nel raddoppio, come fatto vedere a San Siro con Leao, McKennie si è ripreso la Juve un anno dopo essere partito in direzione Leeds. Allegri ci ha puntato e lui non ha tradito. Che sia la volta di una nuova vita in bianconero?