Le probabili formazioni di Atalanta-Juve: torna Locatelli, out Cuadrado

A meno di 24 ore dall'inizio del big match tra Atalanta e Juve, andiamo alla scoperta delle probabili formazioni delle due squadre

[fncvideo id=679923 autoplay=true]

Manca sempre meno all’inizio del big match tra Atalanta e Juventus. Questa sera alla ore 20,45 al Gewiss Stadium di Bergamo si sfideranno due delle squadre più forti di Serie A. I bianconeri dopo un inizio di stagione particolarmente difficile sembrano essere riusciti a tornare in carreggiata e dopo la vittoria contro l’Hellas Verona sono finalmente riusciti ad entrare in zona Champions League. L’Atalanta, al contrario, sconfitta dalla Fiorentina, è scesa al quinto posto. Questa sera, quindi, le due squadre lotteranno con tutte le loro forze per portare a casa i tre punti: i bianconeri per difendere il quarto posto, i nerazzurri per riprendersi la posizione in classifica persa. Si prospetta un match ricco di emozioni e gol, ne vedremo delle belle. Andiamo alla scoperta delle probabili formazioni delle due squadre.

Gian Piero Gasperini sarà costretto a fare i conti con due assenze pesantissime, quelle di Musso e Zapata. Il portiere argentino è squalificato mentre l’attaccante colombiano ha subito un grave infortunio. L’allenatore ripartirà quindi dal modulo: confermato il 3-4-2-1. In porta Rossi, favorito su Sportiello, con Toloi, Demiral e Djimsiti a formare la linea di difesa. Sulle fasce pronti Zappacosta e Maehle, de Roon e Freuler in mediana. Sulla trequarti spazio a Malinovskyi e Pessina, quest’ultimo in vantaggio nel ballottaggio con Pasalic, pronti ad agire a supporto di Muriel unica punta.

Nella Juventus Allegri è pronto a confermare il 4-3-3, con Szczesny tra i pali. Difesa composta da Danilo, Bonucci, de Ligt e De Sciglio. Seconda panchina consecutiva per Cuadrado. A centrocampo torna Locatelli, affiancato da Zakaria e Rabiot, mentre arrivano conferme per il tridente pesante composto da Morata, Vlahovic e Dybala.

Atalanta (3-4-2-1): Rossi; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, de Roon, Freuler, Maehle; Pessina, Malinovskyi; Muriel. All. Gasperini.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, De Sciglio; Zakaria, Locatelli, Rabiot; Dybala, Vlahovic, Morata. All. Allegri.