Pirlo: “Vincere era importante, sul gol preso noi troppo passivi. Sugli infortuni di Dybala e McKennie…”

Le parole del tecnico bianconero

di redazionejuvenews
Andrea Pirlo

TORINO – Andrea Pirlo, dopo il 3-1 della Juve al Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Trauma contusivo per Dybala, gli è rimasto sotto il ginocchio e gli ha dato fastidio il collaterale esterno. Domani vedremo. McKennie aveva problemini già ieri, oggi ha risentito un dolore dopo il sombrero e il tacco. Speriamo niente di grave per entrambi. Punti recuperati? Era importante guardare a noi stessi, dare continuità. Vincere stasera era fondamentale, abbiamo fatto una partita sofferta, gestita con sufficienza che ci ha costretto ad alzare il baricentro, ad essere disordinati e ad attaccare. L’importante erano i tre punti, anche se siamo stati disordinati. Queste sono gare belle da giocare per tutti, le motivazioni salgono e i punti in palio sono importanti. Abbiamo tanto campioni pronti per giocare queste sfide. Ora testa al Genoa, poi penseremo alla trasferta di San Siro con l’Inter.

Vittoria non obbligatoria a San Siro? Siamo la Juve, abbiamo la pressione di vincere sempre. Come ho detto la classifica non deve importarci ora, dobbiamo pensare a noi stessi e affrontare le partite che ci sono in programma come fossero delle finali. Tra qualche mese vedremo dove saremo. Crescita della squadra? Soprattutto nell’autostima, negli automatismi. Abbiamo recuperato anche giocatori fondamentali e quello è stato importante. Dalla partita con il Torino abbiamo acquisito forza e voglia di reagire, se non affrontiamo le partite con la massima concentrazione sappiamo di andare incontro a brutte figure. Gol di Defrel? C’è da segnalare la passività del centrocampo, poi il mal posizionamento dei difensori. Un attaccante va affrontato in modo diverso, in un 2 contro uno non si concede tutto quello spazio. Poi Defrel ha controllato bene la palla, ma abbiamo sbagliato anche noi. A Demiral piace sottolineare i propri errori, domani ci concentreremo per diminuirli. Dna Juve? Non deve mai mancare. Poi possiamo migliorare sul piano del gioco, ma se si vuole vincere ci deve essere sempre voglia di vincere fino all’ultimo minuto”. Ma attenzione perché nelle ultime ore è esplosa una vera bomba di mercato in casa bianconera: >>>> Clamoroso ritorno di fiamma, circola una voce pesantissima: ecco cosa sappiamo <<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy