Mauro: “Nella Juventus ci sono troppi equivoci tattici”

Mauro ha espresso la sua opinioni dopo le prime uscite stagionali della Juventus: per il giornalista ci sarebbe alcuni problemi da risolvere
Massimiliano Allegri

Massimo Mauro, ospite a Pressing, ha dato la sua valutazione sulla Juventus dopo specialmente il match disputato contro l’Atalanta. Ecco le sue parole: “Non è stata una bella partita né per quanto riguarda la Juventus né per quanto riguarda l’Atalanta. Solo che l’Atalanta ha cercato di farla, è un po’ più complicato attaccare quando hai una squadra tutta nella tua metà campo. Invece la Juventus ha fatto due contropiedi e basta. Un po’ poco però. Ho visto la classifica e mi sembra che 14 punti siano tanti. E’ nelle prime quattro e per adesso quello che dice Allegri è legge e verità e credo però che una squadra come la Juventus debba fare di più, dovrebbe giocare un po’ meglio e creare qualche occasione da gol in più anche con tantissime assenze. Fa difficoltà ad attaccare in massa e penso che ci siano degli equivoci tattici che non consentono questo ed uno per esempio è McKennie ala destra”.

Il giornalista ha proseguito: “Onestamente non riesco a capire, forse Allegri pensa che non può giocare mezzala però lì è difficile da capire e non c’è sfogo perché tenta il dribbling ma non ci riesce mai perché non è nelle sue corde poi davanti con Kean e Chiesa solamente ha fatto difficoltà. La Juventus è una grande squadra e non può a Torino subire il Lecce. Contro la Lazio mi sono divertito, ma perché Weah non gioca e gioca McKennie?”.