Marotta: “Higuain poteva andare al Barcellona. Tre giorni per Pogba allo Untied”

L'ex dirigente della Juventus è tornato a parlare del periodo passato in bianconero delle manovre di mercato di quegli anni
Marotta, amministratore delegato nerazzurro

Il dirigente dell’inter, ex della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato in occasione della presentazione del Golden Boy, tornato a rivivere il suo passato bianconero ed i movimenti di mercato effettuati quando era a Torino: Vidal è un’eccezione, riusciva fisicamente ad avere un motore che gli faceva sopportare delle serate “diverse”, in campo dava tutto”.

In uscita la trattativa più difficile è stata quella di Pogba. Lunga e onerosa, è durata tre giorni filati, chiusi in albergo con i dirigenti del Manchester United. Contemporaneamente abbiamo preso Higuain, bisognava però prima cedere Pogba perché non potevo prenderlo senza prima aver ceduto Paul. Avevo chiesto l’autorizzazione a procedere ad Agnelli, è stato un po’ rischioso. Gonzalo poteva andare al Barcellona”.

 “Ho avuto la fortuna di lavorare sempre con presidenti diversi, da Zamparini a Garrone e Agnelli. Devo dire che da ognuno di questi ho appreso qualcosa che arricchisce il mio bagaglio che ritengo pieno di esperienza”.