L’agente di Locatelli: “La Juve ci ha provato in estate. Per l’anno prossimo…”

Le parole di Stefano Castelnuovo, procuratore del centrocampista del Sassuolo e della Nazionale Italiana, sulle colonne di TuttoSport

di redazionejuvenews
Locatelli

TORINO – Questa sera, sul campo dell’Allianz Stadium, andrà in scena la sfida tra JuventusSassuolo, gara valevole per la 17esima giornata del campionato di Serie A. Una partita molto importante per entrambe le squadre, che potrebbero dare un’ulteriore svolta alla loro stagione. Inoltre, anche per alcuni giocatori sarà fondamentale il match di questa sera: in particolare, uno dei maggiori interessati sarà Manuel Locatelli. Il centrocampista neroverde è stato trattato dalla Juve la scorsa estate e, anche se non si è trovato l’accordo, l’interesse dei bianconeri per lui non è affatto scemato. Del futuro del giocatore della Nazionale Italiana ha voluto parlare Stefano Castelnuovo, suo procuratore, che ha rilasciato un’intervista sulle colonne di TuttoSport.

Ecco le parole dell’agente di Locatelli: “Il calciomercato è il luogo dove può succedere qualsiasi cosa. Per l’anno prossimo non sarei affatto stupito se Manuel giocasse con la Juventus, anche se con un anno di ritardo. Questa sera, inoltre, non mi stupisce neanche il fatto che sia in campo. In estate la Juve ci ha provato, c’era un forte interesse: alla fine non è stato raggiunto l’accordo tra i club. Locatelli, però, è stato molto bravo a ripartire in modo fantastico con il Sassuolo, mettendo la stessa determinazione e lo stesso atteggiamento. Questo non era affatto scontato. Poi mi ha reso molto contento la sua convocazione in Nazionale. Con i bianconeri, poi non è ancora chiuso nulla: chissà, forse la prossima estate andrà diversamente. Al momento, però, Manuel ha un contratto con il Sassuolo e il rapporto con il club è fantastico, con un progetto societario molto ambizioso. Il contratto è lungo, vediamo cosa succede. Con una bella occasione, ovviamente, sarebbe un vantaggio per tutti quanti: per il giocatore e per la società, a cui saremo per sempre grati. Il fatto di giocare davanti a Pirlo è un’emozione grandissima per lui: non sempre uno si trova a sfidare il poster che aveva attaccato in camera. Comunque, Manuel è un calciatore freddo, quindi ci penserà prima della partita, ma in campo non sarà influenzato da questo. Quando c’è una grande partita lui solitamente si esalta, perché i big match sono le partite che preferisce. La speranza è che anche oggi possa essere così“. Ma attenzione perché nel frattempo sono arrivate anche altre grosse novità di mercato in casa bianconera: >>>> Sky Sport svela: franata Scamacca, c’è un altro nome per l’attacco! <<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy