Dalla Spagna: la Juventus rinuncia alla Superlega, avvisate Barca e Real

Secondo alcuni rumors dalla Spagna, la Juventus avrebbe rinunciato al progetto rivoluzionario della Superlega
Maurizio Scanavino

La querelle della Superlega potrebbe essere già conclusa per la Juventus, ancora prima di iniziare. Secondo El Chiringuito, fonte spagnola molto vicina al Real Madrid, già protagonista nelle vicende di Cristiano Ronaldo, i bianconeri avrebbe rinunciato alla nuova competizione.

Nei prossimi giorni, infatti, verrà ufficializzato il tutto, con l’esclusione definitiva della Vecchia Signora dalla Superlega, creata nel 2021 e smembrata poche ore dopo. Uno dei fautori era stato l’ex presidente Andrea Angelli, che da qualche mese non è più in carica per la Juventus, da qui anche la scelta del nuovo corso di Madama, un colpo di scena inaspettato. Adesso restano solo in sella Barcellona e Real.

Inoltre, secondo AS, Scanavino, dirigente della Juventus, avrebbe dichiarato nelle lettera inviata ai Blancos e alle merengues, di aver compiuto questo passo perchè spaventato da una possibile maxi-sanzione della UEFA, ipotizzabile in una squalifica dalle coppe di 5 stagioni.