JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Juventus-Lazio 3-1: Rabiot e Morata ribaltano il gol di Correa

Alvaro Morata, autore di una doppietta stasera

I bianconeri vincono per 3-1 portandosi a un solo punto di distanza dal Milan

redazionejuvenews

La Juventus conquista tre punti pesantissimi in ottica classifica battendo la Lazio con il risultato di 3-1 all'"Allianz Stadium". I bianconeri vanno sotto per il gran gol di Joaquin Correa dopo un quarto d'ora, ma il gol di Rabiot prima, e la doppietta di Morata nella ripresa, ribaltano il risultato e portano la squadra di Andrea Pirlo a solo un punto di distanza dal Milan secondo, e meno sette dall'Inter capolista.

I campioni d'Italia in carica, come detto, non partono al meglio. Gli ospiti sono più pimpanti e bravi a sfruttare un erroraccio di Kulusevsi, mandando Correa all'uno contro uno con Demiral. L'argentino è bravissimo a disorientare il turco e a spedire in fondo al sacco il gol dell'1-0. La Juve continua sorniona, svegliata solamente al 25' quando non le viene concesso un rigore netto per un mani in area di Hoedt. La squadra di Pirlo inizia a prendere in mano il pallino del gioco, arrivando al pareggio con un grandissimo gol di Rabiot al 39', che si infila sul primo palo della porta difesa da un non incolpevole Reina. Il primo tempo si conclude così.

La ripresa parte sulla falsa riga della prima frazione di gioco: la Juve attacca a caccia del gol del sorpasso, mentre la Lazio cerca di difendersi e ripartire in contropiede. Al 59', però, i biancocelesti nulla possono su Alvaro Morata. Il numero 9 spagnolo, lanciato a rete da Chiesa, scaraventa un sinistro spaventoso alle spalle del connazionale Reina, andando poi a raddoppiare il suo bottino un minuto dopo. Milinkovic colpisce ingenuamente Ramsey concedendo la massima punizione ai padroni di casa, trasformata proprio dall'ex Atletico Madrid come detto in precedenza. Da qui in poi Chiesa (scatenato stasera) e compagni si limitano a gestire le energie, correndo pochi rischi (Szczesny bene quando chiamato in causa). Da segnalare il ritorno in campo di Arthur e Bonucci dopo i rispettivi problemi fisici.

Potresti esserti perso