news

Juventus, per Arthur ritorno di fiamma dell’Arsenal: la situazione

Juventus, per Arthur ritorno di fiamma dell’Arsenal: la situazione - immagine 1
Le strade di Arthur e la Juventus potrebbero separarsi in estate. L'Arsenal ha bussato alla porta dei bianconeri per il regista.

redazionejuvenews

La Juventussta lavorando per garantire a Massimiliano Allegri una squadra pronta per tornare alla vittoria. Il club bianconero dovrà intervenire massicciamente sul calciomercato, visto che c'è necessità in diverse zone del campo. La Vecchia Signora è molto attiva sul fronte acquisti, ma il dg Federico Cherubini sta cercando di risolvere anche i casi spinosi delle cessioni. Uno di questi è senza dubbio Arthur, arrivato oramai due stagioni fa dal Barcellona e mai entrato perfettamente nei meccanismi di Madama, sia per incompatibilità tattica sia per vari infortuni che hanno frenato il percorso dell'ex Gremio a Torino in questo biennio.

Il classe '96, già nel mercato di gennaio, è stato molto vicino all'addio, con l'Arsenal in prima fila per portarlo in Inghilterra. Poi, a causa anche dei tempi ristretti, non se ne fece nulla, ma adesso, secondo quanto riportato da Tuttosport, i Gunners potrebbero tornare alla carica per il regista della Juventus. L'operazione potrebbe essere strutturata su un prestito, con un riscatto sui 30 milioni, cifra sotto la quale difficilmente il club bianconero può vendere il brasiliano, anche per ragioni di bilancio. L'eventuale addio di Arthur, inoltre, farebbe respirare anche le casse della Vecchia Signora, visto che l'ex Barcellona percepisce ben 5 milioni annui, importo alto per una riserva.

Federico Pastorello, agente del mediano, in un'intervista di qualche settimana fa, aveva ribadito la volontà di cambiare aria: "A gennaio siamo stati vicini ad andar via, all'Arsenal. È un giocatore troppo importante per essere emarginato, deve anche pensare al discorso della Nazionale. Era stato preso per giocare un calcio diverso, con Sarri avrebbe fatto il Jorginho, Allegri invece vuole due mediani strutturati fisicamente. I due si stimano, ma è una questione tattica, e io non entro nelle scelte tecniche. Ma non è nell'interesse di nessuno continuare in questa situazione". Conferma ulteriore che il matrimonio tra Arthur e la Juventus è ai titoli di coda.