Un solo acquisto e tante cessioni: il voto al mercato della Juve

Un solo acquisto e tante cessioni utili a far tornare i conti: l'analisi e il voto al mercato estivo 2023 della Juve
Timothy Weah

Il calciomercato estivo è ufficialmente finito ed è arrivato quindi il momento di fare il punto della situazione. Per la Juve è stato un mercato figlio della delicata situazione che il club sta attraversando, dedito soprattutto a far tornare i conti più che a potenziare la squadra. La rosa a disposizione di Allegri è forte ma da una società come quella bianconera ci si sarebbe aspettati molto di più. 

Gazzetta dello Sport: il voto al mercato della Juve

Per La Gazzetta dello Sport il voto al mercato bianconero è un semplice 6, senza infamia e senza lode: “Da gennaio a oggi per la Juve un solo acquisto: Weah jr, effettuato da Calvo-Manna prima dell’arrivo di Giuntoli. Un qualcosa di assolutamente inusuale, ma i bilanci in rosso imponevano un drastico taglio al monte ingaggi e un mercato fatto di cessioni. E così è stato. Unico “sforzo” il rinnovo di Rabiot. Allegri quindi riparte con una squadra praticamente identica, ma più giovane”.