news

Juve, contro il Torino arriva la tanto attesa porta inviolata

Giorgio Chiellini e Wojciech Szczesny

Buona prova da parte della Juventus contro il Torino, con la difesa bianconera finalmente in grado di mantenere la porta inviolata

redazionejuvenews

Il derby della Mole è bianconero: gli uomini di Massimiliano Allegri vincono contro il Torino e si portano a casa i tre punti. Protagonista del match Manuel Locatelli, autore del gol vittoria nel finale di partita. Per la prima volta dopo moltissimi anni, le due squadre di Torino sono sembrate equivalersi, con il Torino che nel primo tempo avrebbe anche potuto meritare il gol. Buona prova da parte della difesa che per la prima volta in stagione è riuscita a mantenere la porta inviolata. La Juventus, infatti, subiva almeno un gol da ben 20 giornate di Serie A consecutive.

Un risultato che potrebbe sembrare scontato, ma che invece è di fondamentale importanza, simbolo della buona strada intrapresa dalla squadra di Massimiliano Allegri. Dopo un inizio difficile, le tre vittorie consecutive in campionato e quella in Champions League contro il Chelsea, potrebbero essere il punto di svolta della stagione bianconera. Lo sanno bene i giocatori, che nel finale di partita hanno esultato come se avessero vinto la finale dei mondiali: tre punti importantissimi, guadagnati contro una rivale storica come il Torino. Il capitano della Juventus Giorgio Chiellini ha espresso tutta la sua gioia attraverso il suo profilo Twitter: "Vincere una partita è già emozionante, vincere un derby così è straordinario!!! Forza Juve!!! Avanti così!!!"

Oltre al difensore italiano, anche Szczesny è stato protagonista di ottima partita, decisivo su diverse conclusioni granata. L'estremo difensore polacco sembra essere uscito dal momento negativo di inizio stagione, tornando ad essere il giocatore affidabile delle scorse stagioni. Al termine del match, il portiere bianconero è stato intervistato ai microfoni di DAZN: “Nei momenti di difficoltà cerco anche il sostegno dei miei compagni e del mister che sono stati bravissimi, mi hanno detto di stare sereno. Però ci sono ancora punti da recuperare e sono consapevole di aver fatto perdere cinque punti in due partite per la mia squadra, ora bisognerà recuperarli”.