Juve, senti Tacchinardi: “Berardi e Hojbjerg rinforzi da scudetto”

Dal match contro l'Atalanta fino alle ultime voci di mercato: le parole dell'ex Juve Tacchinardi sulla squadra bianconera
Tacchinardi

Intervistato da La Gazzetta dello Sport l’ex Juve Tacchinardi ha detto: La nuova Atalanta di Gasperini non mi stupisce, parliamo di una grande società e di un allenatore fantastico, ormai abituati a sostituire i giocatori con la pancia un po’ piena. Non mi sorprende nemmeno la partenza della Juventus: peggio dello scorso anno, visto tutto quello che è successo in campo e fuori, non si poteva fare… Allegri ha fame di rivincita e il peso di Giuntoli si sente. Il Vlahovic di questo inizio di stagione sposta gli equilibri. Ma Allegri ha Chiesa, che è pronto per caricarsi la squadra sulle spalle: non mi sembra che patisca le pressioni. Però è tutta la Juve che dovrà dimostrare di quale pasta è fatta”.

Juve favorita per lo scudetto? Pioli mi è sembrato sincero, io la penso come lui. Senza Coppe, soprattutto se le italiane dovessero superare i gironi, la Juventus in primavera potrebbe avere vantaggi per lo sprint finale. L’Inter è forte in difesa e a centrocampo, ma in attacco si è indebolita rispetto allo scorso anno. Il Milan è un’ottima squadra, però non superiore alla Juve. Il Napoli ha perso l’Osimhen della difesa, Kim, e dipende molto da Victor: i campioni possono esaltare una squadra o destabilizzarla. Vedremo…”.

Chiosa finale sul mercato dove piacciono Hojbjerg e Berardi: “Sono stato 11 anni alla Juve e ho visto diversi giocatori bravissimi altrove non riuscire a confermarsi al top con la maglia bianconera. Giocare nelle big, con il massimo rispetto per le altre, è un’altra cosa. Non credo che Pioli fosse pazzo, probabilmente De Ketelaere aveva bisogno di un ambiente diverso come quello dell’Atalanta, dove sei più protetto. Mi auguro che grazie a Gasp il belga diventi un fenomeno, ma per me non lo è ancora. Io ho debole per Koopmeiners: centrocampista solido, duttile e che segna in diversi modi. È perfetto per Gasperini, ma lo sarebbe anche per Allegri. Adesso sento di parlare di Hojbjerg per la Juve: il danese per la mediana o Berardi per l’attacco sarebbero rinforzi da scudetto“.