news

Juve, Tacchinardi: “Allegri non può essere discusso. Inter? Bella legnata”

Massimiliano Allegri
Intervenuto su TvPlay l'ex bianconero Alessio Tacchinardi ha parlato del periodo negativo della Juve di Allegri
Roberto Maccarone Redattore 

Intervenuto su TvPlay l'ex bianconero Alessio Tacchinardi ha parlato del periodo negativo della Juve: "La sconfitta contro l’Udinese è stata inaspettata, ma anche il pareggio con l’Empoli sempre allo Stadium. Contro l’Inter la sconfitta ci poteva anche stare, ma bisognava mostrare più personalità".

"Secondo me comunque il campionato non è chiuso - ha continuato -. Nella mia carriera ho vinto e perso scudetti a cinque giornate dalla fine: può succedere ancora di tutto. La Juve non è mai stata bella da vedere, ma aveva più entusiasmo rispetto agli anni precedenti. Ora è calato anche quello: la sconfitta con l’Inter è stata una bella legnata".

Chiosa finale sulla panchina bianconero: "Allegri non può essere discusso, ha pur vinto 5 Scudetti di fila. Il suo calcio a me non piace, ma gli va fatta una statua per i risultati ottenuti negli anni. I tifosi hanno comunque il diritto di criticarlo. Non so se sarà la sua ultima stagione, ma la Juve sta diventando noiosa. Come nuovo allenatore andrei su un profilo giovane come Thiago Motta, anche se non dire Conte mi fa piangere il cuore. Mi piace anche De Zerbi, che propone un’idea di gioco moderna e veloce".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.