JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, Morata al Barcellona? I bianconeri a caccia di un attaccante

Alvaro Morata

Se Morata dovesse veramente andare al Barcellona, chi sarebbe il suo sostituto alla Juve? Diversi nomi in lista

redazionejuvenews

L'interessamento del Barcellona per Alvaro Morata è ormai il principale argomento di conversazione di tutti i tifosi della Juventus. Lo spagnolo a Torino non ha convinto e un suo possibile addio aprirebbe a nuove interessanti opzioni di mercato. Certo, la trattativa è ancora agli albori e non sarà facile da concludere, ma la speranza è sempre l'ultima a morire. Nel frattempo tutte e tre le squadre coinvolte lavorano alla ricerca di una soluzione. Il Barcellona dovrà trattare con l'Atletico Madrid (squadra che possiede il cartellino dell'attaccante), mentre la Juventus è alla ricerca di una punta che possa sostituirlo. Per quanto Morata non abbia convinto, i bianconeri non possono permettersi di rimanere con il solo Kean. Chi potrebbe essere il nuovo attaccante?

Il sogno rimane Dusan Vlahovic (troppo costoso), mentre avanza l'idea Scamacca. Intervenuto nel corso di SportItaliaCalciomercato, il giornalista Michele Criscitiello ha però parlato di una terza possibilità: "Arek Milik ha praticamente rotto con l'Olympique Marsiglia. L'ex centravanti del Napoli vuole andarsene dalla Francia anche perché i suoi rapporti con l'allenatore Sampaoli non sono certamente idilliaci. Il giocatore ha già espresso la sua volontà al club francese. La Juventus di Andrea Agnelli ha mostrato un certo interesse per l'ex attaccante del Napoli. Per i bianconeri si tratta di una pista fattibile considerata anche la volontà del polacco di approdare in bianconero. Ma a fermare tutto è stato Massimiliano Allegri. L'allenatore toscano della Vecchia Signora ha espresso delle perplessità sul centravanti. L'affare, di conseguenza, si è complicato".

Come andrà a finire questa storia? A prescindere dal futuro di Morata, la Juventus ha un disperato bisogno di un attaccante. L'addio dello spagnolo potrebbe essere utile da un punto di vista economico ma non è un fattore fondamentale. Qualcuno arriverà, bisogna solo capire chi: gennaio è ormai sempre più vicino e il tempo stringe.