Juve-Milan, Vlahovic per sfatare il tabù San Siro, Leao il pericolo

Domani pomeriggio alle 18 ci sarà il big match contro i rossoneri: il serbo vuole segnare il suo primo gol al Meazza, il portoghese fa paura
Dusan Vlahovic

Domani pomeriggio alle ore 18 la Juventus affronterà il Milan a San Siro, in uno dei tre anticipi della nona giornata di Serie A. Un big match importante per i bianconeri, che vogliono risalire in classifica. Una grande sfida che vedrà di fronte giocatori di grande livello. In particolare ci sarà un confronto tra attacchi con numeri importanti. Andiamo a scoprire i dettagli attraverso alcune statistiche fornite dalla Lega Serie A.

“Dal suo arrivo al Milan (dal 2019/20) Ante Rebic ha segnato quattro reti contro la Juventus in tutte le competizioni, nessun altro giocatore ha realizzato più gol contro i bianconeri nel periodo (quattro anche Giovanni Simeone e Ruslan Malinovskyi).
Rafael Leão è il giocatore che ha preso parte a più gol nel 2022 in Serie A TIM (22: 11 reti + 11 assist), a partire da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre (dal 2004/05) solo due calciatori rossoneri sono stati coinvolti in più reti in un singolo anno solare in campionato: Kaká nel 2008 (27: 15+12) e Zlatan Ibrahimovic nel 2020 (26: 20+6).

Sfida tra due dei tre giocatori con la miglior media minuti/gol in questa stagione di Serie A TIM (almeno due reti segnate): Ante Rebic (una rete ogni 49 minuti di media) e Arkadiusz Milik (un gol ogni 78 minuti), tra loro troviamo Beto (una marcatura ogni 66 minuti).
Solo al Mapei Stadium (quattro) Dusan Vlahovic ha giocato più partite in Serie A TIM senza mai segnare che al Giuseppe Meazza di Milano (tre): per il serbo tre ko in tre presenze di massimo campionato a San Siro.