news

Juve, Gambelli: “Eravamo primi e ora siamo terzi. La verità sta nel mezzo”

Juventus
Riccardo Gambelli ha parlato della classifica della Juventus in Serie A: per lo scrittore, i bianconeri possono concludere al secondo posto
Riccardo Focolari Redattore 

Intervistato a Radio Bianconera, Riccardo Gambelli ha parlato del cammino della Juventus in campionato. Ecco le sue parole: "È un momento delicato. Eravamo in testa alla classifica e adesso siamo terzi in classifica. La verità sta nel mezzo per me. Io credo che la luce si sia spenta con il pareggio dell'Empoli: per una volta che Allegri doveva fare Allegri, abbiamo cercato il 2-0. Contro il Genoa credo che ci potremo riscattare: non sarà una partita facile, anche perché le squadre si chiudono quando vengono a Torino. Noi abbiamo difficoltà a fare gioco contro queste squadre ed è colpa anche di un centrocampo che fa fatica a verticalizzare e a creare occasioni. Tuttavia sono molto fiducioso per la conquista dei tre punti". 

Lo scrittore ha poi aggiunto: "Che futuro vedo per la Juventus? Quando vado all'Assemblea degli Azionisti, di solito, sono uno spettatore che esprime un intervento. Nonostante tutto, vedo una dirigenza serena per il futuro. Ora l'ingresso al Mondiale per Club e quello plausibile in Champions League ci porterà ad avere un buon futuro. Noi adesso abbiamo Giuntoli che è l'uomo più competente di calcio in Italia e mi auguro che si vada a potenziare il settore nevralgico della squadra in sede di calciomercato. Bandiere nella Juventus? Darebbe lustro alla società e fiducia nei tifosi". 

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.