JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, da Dybala fino a Bernardeschi: facciamo il punto sui rinnovi

Paulo Dybala

In vista del 2022 la dirigenza della Juve è al lavoro per il rinnovo di contratto di diversi giocatori. Facciamo il punto della situazione

redazionejuvenews

Il 2021 è stato un anno particolarmente complesso in casa Juventus, ricco di problemi e delusioni. L'obiettivo per il 2022 sarà lasciarsi alle spalle tutto e ricominciare con il piede giusto. E' ormai chiaro a tutti come i bianconeri non siano più la corazzata invincibile dei nove scudetti consecutivi. Al contrario la squadra di Massimiliano Allegri sta vivendo una fase di ricostruzione: alcuni giocatori dovranno essere venduti, mentre altri saranno valorizzati. In vista dell'imminente mercato invernale la dirigenza bianconera dovrà muoversi su tre fronti: cedere gli esuberi, acquistare dei rinforzi mirati e rinnovare i contratti dei giocatori chiave in scadenza.

Paulo Dybala, ad esempio, è uno dei giocatori che aspetta da più tempo il rinnovo di contratto. Le trattative con il suo agente Jorge Antun vanno avanti da mesi e mesi e la fumata bianca sembra sempre più vicina. Il fantasista argentino vuole la Juve nel suo futuro, restano da limare soltanto gli ultimi dettagli burocratici. Un altro giocatore vicino alla fumata bianca è Juan Cuadrado, che dovrebbe rinnovare per un'altra stagione. Il colombiano è un veterano bianconero, che anche in questa stagione sta dimostrando tutto il suo valore (già 4 gol in Serie A).

Situazione completamente diversa per Federico Bernardeschi, il cui contratto è in scadenza a giugno 2022. Fino a qualche mese fa l'ex Fiorentina sembrava sicuro di andarsene, ma ora con il ritorno di Massimiliano Allegri le cose sono cambiate. L'esterno italiano sta trovando infatti molto più spazio, mettendo in campo ottime prestazioni una dopo l'altra. Il suo agente Federico Pastorello, intervenuto a microfoni di Sky a margine dei Globe Soccer Award, ha detto: "Sta vivendo un momento positivo, ci sono colloqui avviati, non siamo contrari a un rinnovo. Fa parte del mio lavoro valutare eventuali alternative, se ci saranno, per poi fare decidere lui. Però non è nella sua testa in questo momento".