Juve, Dionisi: “Berardi è disponibile e potrebbe essere titolare”

Intervenuto in conferenza, l'allenatore del Sassuolo Alessio Dionisi ha allontanato le voci sul trasferimento alla Juve di Domenico Berardi

Venerdì 1 settembre alle ore 18.30, il Sassuolo di mister Alessio Dionisi affronterà l’Hellas Verona al Mapei Stadium. I neroverdi scenderanno in campo a poche ore dal chiusura del calciomercato estivo, che avrà fine alle 21.00. La partita accompagnerà dunque le ultime ore di mercato, chiudendo anche uno dei tormentoni più rilevanti e che coinvolge la Juventus. I bianconeri avevano infatti tentato di arrivare a Domenico Berardi, ma non è stato trovato l’accordo economico tra i due club.

Dionisi su Berardi

L’allenatore del Sassuolo ha di fatto chiuso in conferenza il discorso di Berardi alla Juventus: “La più bella notizia è che Domenico domani sarà disponibile. Ripartiamo con ancora più ottimismo. I ragazzi hanno fatto bene contro il Napoli, considerando le difficoltà e l’uomo in meno. Contro il Verona sarà una partita importante, anche se è solo la terza”. Poi prosegue: Berardi titolare? Potrebbe partire dall’inizio. Credo che il rapporto tra noi sia buono; credo che lui si fidi di me e io mi fido di lui. Abbiamo parlato abbastanza in questo periodo, fermo restando che è un ragazzo e un giocatore maturo, non devo dargli tante spiegazioni. Sicuro la parte psicologia ha una certa valenza, non solo per lui. Finalmente giocheremo con il mercato chiuso. Ho chiesto alla società di non parlare di mercato con me perché oggi non mi interessa niente”.

Sul match contro l’Hellas Verona

Successivamente, l’allenatore del Sassuolo ha presentato la delicata sfida contro l’Hellas Verona di mister Marco Baroni. Gli scaligeri hanno fatto l’en plain di punti dopo due giornate, mente i neroverdi sono ancora a zero. Ecco le sue parole: “4-3-3? Il nostro obiettivo è essere meno leggibili possibile, è normale che non ci lavoriamo da tanto, con alcuni da pochissimo. Boloca e Thorstvedt si sono allenati poco in preparazione, Obiang ancora sta lavorando in parte con la squadra, Racic è arrivato da poco. Parlo dei centrocampisti perché è lì che stiamo cambiando qualcosa. Come sta Defrel? Purtroppo Greg non ci sarà, ma rientrerà dopo la sosta”. Infine, sull’espulsione di Maxime Lopez“Ha fatto un errore molto importante per un giocatore della sua caratura e della sua personalità. Poi quello che ci siamo detti preferisco non dirvelo”.