news

Juve, De Paola: “Allegri crede nei giovani? Quando può si affida ai soliti”

Juve, De Paola: “Allegri crede nei giovani? Quando può si affida ai soliti” - immagine 1
De Paola ha parlato dell'allenatore della Juventus Allegri: per il giornalista, il tecnico si affiderebbe ai giovani solo per necessità

Intervistato a Tmw Radio, Paolo De Paola ha parlato del rapporto tra Massimiliano Allegri e i giovani calciatori della Juventus. Ecco cosa ha detto: "I meriti maggiori di Allegri? L'incoscienza dei giovani, che non sono stati influenzati dal tecnico. Il tecnico ha tutto il tempo per distruggere anche i giovani che lancia. Non credo che ci creda veramente, perché nelle partite importanti e nella continuità latita, si affida sempre ai soliti".

Inoltre, sui temi della sfida alla Roma ha aggiunto: "Sfida Vlahovic-Lukaku? E' una bella sfida. Lukaku lo voleva Allegri al posto del serbo, poi saltò tutto. Un allenatore che non crede in te favorisce uno scambio del genere. Lukaku è uno pronto per vincere subito e ad Allegri piace uno così. Vlahovic ha bisogno di una squadra compatta, è istintivo. Bonucci? Per me la Roma non se ne fa niente di uno come lui, come la Juve nell'ultimo periodo e l'Union Berlino. E' lento, non la vedo un'operazione intelligente. E' un'operazione vantaggiosa solo per lui".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.