JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, difesa ritrovata e altra porta inviolata: l’1 a 0 sarà brutto, ma funziona

Matthijs de Ligt e Massimiliano Allegri

Un altro 1 a 0, un'altra vittoria per la Juve di Massimiliano Allegri. Il gioco dei bianconeri non sarà bello, ma è sicuramente funzionale

redazionejuvenews

La stagione della Juventus non era cominciata nel migliore dei modi: tanti risultati negativi e una squadra alla ricerca di un'identità. Massimiliano Allegri era stato richiamato sulla panchina bianconera per tornare a vincere, ma i risultati non arrivavano. Poi la svolta. Con la vittoria di ieri contro lo Zenit, per la Juventus è la quarta vittoria consecutiva per 1 a 0. La squadra comincia finalmente a diventare ad immagine e somiglianza del suo allenatore. Una squadra che può essere definita brutta dai suoi detrattori, che fatica a trovare azioni da gol, ma che è sicuramente vincente. In un calcio sempre più offensivo, la Juve decide di difendersi e i risultati per ora danno ragione ad Allegri.

I bianconeri sono infatti tornati a vincere anche in campo internazionale. Per la prima volta dalla stagione 2018/19, la Juve ha vinto i primi tre incontri di Champions League. L'ultimo ad esserci riuscito era stato lo stesso Allegri... e non è un caso.

A giovare di questo nuova mentalità difensiva è stato sicuramente Szczesny, così come tutta la retroguardia. Uno dei giocatori ad aver visto la crescita maggiore è stato De Ligt, tornato ad essere il muro delle passate stagioni. Al termine della partita, il difensore olandese è stato intervistato ai microfoni di JuventusTV: «Quella di questa sera è stata una partita complicata, contro un avversario difficile da affrontare e per questo motivo l'1-0 vale tantissimo per noi perché ci permette di arrivare a punteggio pieno dopo tre partite. Ci sono stati diversi aspetti positivi, uno su tutti il quarto clean sheet consecutivo tra campionato e Champions. Questa è la strada che dobbiamo continuare a percorrere, anche e soprattutto in vista della prossima partita contro l'Inter. Stiamo crescendo partita dopo partita, dimostrando tutte le nostre qualità. Io mi sento bene, più maturo e sto migliorando allenamento dopo allenamento». (Juventus.com)