news

Juve, Calvarese su Doveri: “Direzione ondivaga. Tutto giusto in area di rigore”

Juve, Calvarese su Doveri: “Direzione ondivaga. Tutto giusto in area di rigore” - immagine 1
Sulle pagine di Tuttosport l'ex arbitro Calvarese ha analizzato la prestazione dell'arbitro Doveri in Lecce-Juve
Roberto Maccarone Redattore 

Sulle pagine di Tuttosport l'ex arbitro Calvarese ha analizzato la prestazione dell'arbitro Doveri in Lecce-Juve: "La soglia tecnica adottata dall’arbitro romano è piuttosto ondivaga: i calciatori non sempre comprendono il suo metro. Strano per un direttore di gara come lui, abituato a fischiare pochissimo e ammonire poco.

Nella sua prestazione i fischi arrivano molto in ritardo e manca un cartellino giallo evidente: sul finale di primo tempo, sbaglia infatti l’arbitro a non sanzionare con un’ammonizione Dusan Vlahovic che colpisce Marin Pongracic coi tacchetti all’altezza del viso. Doveri chiude comunque con pochi falli fischiati (venti) e due gialli, per Weston McKennie nel primo tempo e Mohamed Kaba nel secondo.

Tutto giusto nelle due aree di rigore. Nel primo tempo sbracciata di Pongracic su Vlahovic, ma non c’è irregolarità. All’inizio del secondo, il contatto tra Gleison Bremer e Pontus Almqvist. Il difensore bianconero si assume un rischio, ma è giusto non dare il calcio di rigore: il brasiliano carica con un braccio l’avversario, che va giù, troppo poco però per un penalty".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.