Inchiesta Prisma, Agnelli inibito per 16 mesi: la nota

Andrea Agnelli, ex presidente della Juventus, dovrà scontare altri 16 mesi di inibizioni per l'inchiesta Prisma, oltre ad una multa.
Andrea Agnelli

L’inchiesta Prisma è terminata per la Juventus, che ha ottenuto il patteggiamento qualche settimana fa. La querelle giudiziaria è finita, ma non per Andrea Agnelli, ex presidente dei bianconeri, che non ha voluto trovare un accordo ed è ancora in attesa del verdetto.

All’ex dirigente della Vecchia Signora sono stati già comminati 2 anni di inibizioni, ma non è finita qui. Infatti, la richiesta della Procura della Federcalcio è di altri 20 mesi per il secondo filone della maxi inchiesta.

Nella sentenza, arrivata del pomeriggio, la decisione non si discosta troppo dalle richieste iniziali; infatti Agnelli dovrà scontare 16 mesi di inibizione, oltre ad una multa di 60 mila euro. Ecco il dispositivo: “Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, definitivamente pronunciando, irroga nei confronti del dott. Andrea Agnelli la sanzione di mesi 16 (sedici) di inibizione ed euro 60.000,00 (sessantamila/00) di ammenda”.