Gentile: “La Juventus non è obbligata a vincere lo scudetto”

Gentile ha parlato della Juventus alla luce dell'ultima vittoria: per il giornalista i bianconeri non hanno il dovere di vincere il titolo
Massimiliano Allegri

Ospite a Sky Sport, Riccardo Gentile ha parlato a 360° gradi della Juventus e del suo cammino in Serie A. Ecco le sue parole: “Contro il Lecce è mancata qualità. Le due squadre correvano e il Lecce stava bene, alzi i ritmi e ti mette in difficoltà e questo fa perdere qualità. La Juventus ha creato quell’occasione ghiotta con Chiesa e non molto altro. Poi nel secondo tempo è calato il ritmo e dopo il gol di Milik ha fatto meglio la Juventus. Doveva vincere lo ha fatto anche senza una partita trascendentale. La Juventus può lottare per lo Scudetto, non deve, non è dovere perché secondo me è una squadra che ha qualche difetto, non è quella squadra che per nove anni consecutivi doveva vincere lo Scudetto, senza Coppe può far valere la sua voglia di rivalsa ma c’è una squadra nettamente più forte della Juventus che è l’Inter.

Gentile ha proseguito: Kostic è uno specialista, può giocare in quel ruolo nel centrocampista a cinque e potrà essere utile a meno che tra le parti non ci sia più feeling. Mentre il centrocampo della Juventus ha qualcosa in meno non solo dell’Inter“.