Dai gol di Kean fino al record di Szczesny: le curiosità su Empoli-Juve

Vittoria importante per la Juve di Allegri, che grazie alla doppietta di Vlahovic porta a casa i tre punti. Le curiosità sul match

[fncvideo id=679923 autoplay=true]

Dopo un inizio di stagione fatto di più bassi che alti, negli ultimi mesi la Juventus sembra essere tornata sulla retta via, anche grazie al mercato invernale. A gennaio la dirigenza bianconera ha regalato a Massimiliano Allegri un bomber di razza come Dusan Vlahovic, decisivo anche ieri sera contro l’Empoli. Il classe 2000, infatti, ha messo a segno una preziosa doppietta, che di fatto ha regalato i tre punti ai bianconeri. Come all’andata la squadra di Andreazzoli ha messo in seria difficoltà la Juventus, che senza l’attaccante serbo difficilmente sarebbe riuscita a vincere. Sul proprio sito ufficiale la Juventus ha pubblicato un interessante approfondimento con una serie di statistiche e curiosità sul match tra Empoli e Juventus:

“Dusan Vlahovic ha preso parte a 11 reti nelle sue ultime otto sfide contro squadre neopromosse in Serie A (10 gol e un assist).
Dusan Vlahovic ha realizzato nove marcature multiple dall’inizio della stagione 2020/21, raggiungendo Cristiano Ronaldo in questo periodo.
Moise Kean ha segnato tutti gli ultimi tre gol in Serie A di testa, dopo averne realizzato solo uno dei precedenti 12 con questo fondamentale.
Wojciech Szczesny ha giocato oggi la sua 200ª partita in Serie A.
La Juventus ha evitato la sconfitta per 13 partite consecutive di Serie A per la prima volta dalle prime 14 gare di campionato della gestione Sarri”. (Juventus.com)

Da questi dati emerge un punto fondamentale: Dusan Vlahovic è il giocatore che serviva alla Juventus, l’unico in grado di colmare il vuoto lasciato da Cristiano Ronaldo. I parallelismi con il fuoriclasse portoghese si sprecano, ma come ricordato da Allegri nel post partita: “Il 7 di prima ha fatto una carriera straordinaria e non è paragonabile. Vlahovic ha qualità per fare una grande carriera. Per essere un grande giocatore devi avere una mentalità forte e pazzesca ed è un percorso che ha iniziato ora, ma questo vale per tutti”.