JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

A fine anno stadi al 100% della capienza

Juventus Allianz Stadium

Il sottosegretario alla Salute ha parlato

redazionejuvenews

Andrea Costa, sottosegretario al Ministero della Salute, ha parlato pochi giorni fa ai microfoni di Sky Tg 24 circa l'apertura degli impianti all'aperto e in zona bianca al 100% della capienza entro la fine del 2021. Come detto da Costa, molto dipenderà anche dalle prime dosi che verranno inoculate questi giorni e permetteranno all'Italia di arrivare al 90% della popolazione vaccinata, grazie agli effetti sulle nuove normative riguardanti il green pass. Queste le sue parole in merito: "Credo che sia ragionevole guardare a fine anno come limite temporale in cui si può arrivare al 100% delle capienze che ancora non sono arrivate a questa percentuale.

C’è un dato positivo: c’è un aumento anche per le prime dosi, credo che arrivare al 90% dei vaccinabili sia obiettivo raggiungibile in poche settimane e sicuramente entro fine anno, è una percentuale che ci permetterebbe una gestione più semplice e al Paese di ritornare appieno alla normalità". Provvedimento anticipato anche pochi giorni fa dal presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino: "Abbiamo combattuto sempre e soltanto per il 100%. Ovviamente ben venga il 75%, ma è un assurdo vedere che c'è il 100% nei cinema, nei teatri e all'aperto abbiamo il 75%. Ho colto da alcune dichiarazioni la consapevolezza che questo 75% vada portato al più presto, parlo di giorni o settimane, al 100% e sono convinto che questo accadrà.

Perché se non accadesse, si tratterebbe di un'azione discriminatoria verso il calcio, che si aggiungerebbe a tutta una serie di altri comportamenti che non hanno aiutato il nostro settore. La nostra Serie A ha grandissimi spazi di crescita perché, rispetto ad altre leghe come Premier League o Liga spagnola, ha un potenziale inespresso soprattutto internazionale. Dipende da noi lavorare sui progetti che già da più di un anno abbiamo messo in cantiere e ci stiamo lavorando, costruire una media company capace di diffondere il verbo del nostro calcio del mondo".