news

Condò: “Juventus e Milan potrebbero già pianificare per il prossimo anno”

Paolo Condò
Paolo Condò ha parlato dell'ultima parte di campionato di Juventus e Milan: per il giornalista, i due club potrebbero già ragionare sul futuro
Riccardo Focolari Redattore 

Sulle colonne de La Repubblica, Paolo Condò ha parlato dell'ultima parte di campionato di Juventus e Milan. Ecco le sue parole: "Non è mai finita finché non è finita, d’accordo. Però i miracoli e le rivoluzioni non accadono tutti i giorni, e al netto della scaramanzia che nel calcio costringe chiunque a negare l’evidenza — con effetti a volte grotteschi — a due terzi del cammino il campionato è ormai diviso in blocchi ben definiti - spiega il giornalista".

Condò ha proseguito: "Il vantaggio (di punti e di gioco) dell’Inter è tale da non ammettere sorprese nella corsa scudetto; Juventus e Milan possono ragionevolmente pianificare fin da subito la prossima stagione in Champions; dal Bologna al Napoli sono sei le squadre che si giocano l’ultimo passaporto — o magari gli ultimi due, il ranking vive e lotta insieme a noi — valido per la Champions; le altre si accontenteranno di Europa e Conference, alle quali possono ancora ambire pure Torino e Monza (più lunga la strada del Genoa); molto sotto, dai 25 punti dell’Empoli ai 20 del trio Sassuolo, Cagliari e Verona, si corre per evitare le due retrocessioni rimaste; perché la terza non punisca la Salernitana occorrerebbe ormai un cataclisma".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.