JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Verso Chelsea-Juventus: alla scoperta dello Stamford Bridge

LONDON, ENGLAND - OCTOBER 26: A general view inside the stadium as players from both side's take a knee in support of the Black Lives Matter movement prior to the Carabao Cup Round of 16 match between Chelsea and Southampton at Stamford Bridge on October 26, 2021 in London, England. (Photo by Justin Setterfield/Getty Images)

In vista del match contro il Chelsea, la Juventus ha pubblicato un interessante approfondimento sullo Stamford Bridge, stadio dei Blues

redazionejuvenews

Dopo l'ottima vittoria contro la Lazio, la Juventus può tornare a sorridere. La situazione in campionato non sembra più così tanto grave (anche se lo scudetto è ancora un miraggio) e di conseguenza i bianconeri possono guardare al futuro con un lieve ottimismo. Sarà però fondamentale continuare a vincere e non lasciare altri punti per strada. Il prossimo avversario della squadra di Massimiliano Allegri sarà il Chelsea, match che decreterà quale sarà la squadra a chiudere in testa al Gruppo H di questa edizione della Champions League.

Sul proprio sito ufficiale la Juventus ha pubblicato un interessante approfondimento sui prossimi avversari e sullo Stamford Bridge, casa dei Blues. "Martedì la Juve gioca a Londra, in uno stadio in cui ha giocato 2 volte, nel 2009, perdendo 1-0 con gol di Drogba, e nel 2012, pareggiando 2-2 grazie a un doppio Quagliarella. I bianconeri hanno giocato sette volte finora nella capitale inglese, tre contro l'Arsenal fra Coppa delle Coppe e Champions League, due appunto con i Blues, una contro il Fulham e l'ultima contro il Tottenham.

Stamford Bridge è lo stadio più antico del regno Unito, poiché è stato Inaugurato nel 1877. Capienza molto simile all'Allianz Stadium, 41.631. Curiosità: fino al 2006, quando è stato inaugurato l'Emirates Stadium, sempre a Londra, era lo stadio più grande della nazione. La struttura è situata ovviamente al confine con l quartiere di Chelsea, a poca distanza da Craven Cottage, lo stadio del Fulham. Proprio al Fulham fu proposto a inizio secolo, dopo aver ospitato solo gare di atletica leggera fino al 1904. Ma invano: proprio in quegli anni nacque allora il Chelsea, che ha sempre utilizzato l'impianto. Nel corso dei decenni Stamford Bridge ha subito molte ristrutturazioni, l'ultima delle quali alla fine del millennio. Certamente la sfida di martedì sera si giocherà all'interno di uno degli impianti più caldi di tutta l'Inghilterra". (Juventus.com)