Calciomercato Juventus, il Boca Juniors fa resistenza su Barco

La Juventus avrebbe da tempo puntato sul giovane talento del Boca Junior: il club di appartenenza vorrebbe provare ancora a trattenere Barco
Barco

Arrivano nuovi aggiornamenti per quanto riguarda il fronte calciomercato. La Juventus starebbe cercando nuove leve per la linea verde della rosa e da tempo si osserverebbe il futuro di Valentin Barco. Secondo quanto riportato da TNT Sport, la volontà del club bianconero sarebbe quella di portarlo alla corte di mister Allegri già a partire da gennaio.

L’idea del Boca Juniors: rinnovare per alzare la clausola

A complicare i piani della Juventus ci sarebbe però il Boca Junior, club detentore del cartellino del talento classe 2004. Barco ha un contratto in scadenza nel 2024, il che favorirebbe un operazione in uscita, ma la volontà della società argentina sarebbe quella di rinnovare. L’intenzione del Boca sarebbe alzare la clausola rescissoria nella consapevolezza che un club, magari di Premier League, possa rimpinguare le casse del club. Infatti, le principali concorrenti per il giocatore sarebbero proprio due società inglesi, il Manchester City e il Brighton. La forte disponibilità economica delle rivali costringerebbe la Juventus a giocare di anticipo. Ecco perché il lavoro del ds Cristiano Giuntoli proseguirebbe incessante e in sordina.

Barco erede di Alex Sandro

Il pericolo principale per la Juventus sarebbe infatti quello di evitare che l’hype del giocatore possa aumentare ulteriormente la concorrenza. La speranza e la bravura del club dovrebbe essere quella di procedere a fari spenti, bruciando sui tempi le eventuali rivali. Per il momento, alla corte del Boca Juniors non parrebbero essere pervenute delle proposte ufficiali ma la situazione potrebbe cambiare in tempi rapidi. Alla Juve, il calciatore potrebbe diventare l’erede di Alex Sandro che, salvo clamorose sorprese, lascerà La Vecchia Signora al termine dell’attuale stagione sportiva. Il terzino brasiliano è in scadenza di contratto, lo stesso che si era prolungato automaticamente al
soddisfacimento di determinate condizioni legate alle presenze. Indipendentemente dalla stima che il tecnico Massimiliano Allegri avrebbe conclamato negli anni nei suoi confronti, sembrerebbe impensabile che quest’ultimo possa proseguire la sua carriera in bianconero. Alex Sandro farebbe parte della cerchia di calciatori della Juventus dall’ingaggio più oneroso, figlio delle politiche delle precedenti dirigenze. Inoltre, il rendimento negli ultimi anni sembrerebbe anch’esso non giustificare un investimento anche per il futuro su di lui.

Flavio Zane