news

Bonolis: “Juve costruita per vincere. E’ la principale avversaria dell’Inter”

Bonolis
Paolo Bonolis è ritornato sulla vittoria dell'Inter contro la Juventus: per il conduttore tv, un successo che varrebbe in qualche modo doppio

Intervistato per L'Interista, Paolo Bonolis è ritornato sulla vittoria dell'Inter sulla Juventus. Ecco le sue parole: "Quanto vale questa vittoria? Tre punti. Che diventano sei, considerando che loro sono i nostri più prossimi avversari a livello di classifica. Poi mi auguro che per i ragazzi valga anche altro. Una grossa soddisfazione, perché è una ulteriore conferma della loro condizione mentale e fisica e del fatto che formino una squadra forte. Ero a vedere la partita ed una cosa mi è balzata all'occhio immediatamente. Ci sono meccanismi e movimenti collaudati, ormai si muovono tutti ad occhi chiusi. Sbagliamo molto sottoporta rispetto a quanto produciamo, è vero, ma perché facciamo anche tutto a grande velocità, dunque capita di essere imprecisi. Però è una squadra che cammina spedita".

Inoltre, sulla Juventus ha aggiunto: "La Juve fino ad ora nel ritorno ne ha avute tante facili, avrà le partite più complicate dopo. Avendo già affrontato la Fiorentina e la Juve e dovendo affrontare a breve Roma ed Atalanta dunque, mi auguro che il prosieguo possa essere meno impervio per noi. L'Inter è stata costruita per vincere perché è un dovere societario di chi la comanda pensare ogni anno a come trionfare, da sempre. Così come il Milan e la Juve stessa che nonostante alcune difficoltà ha speso fortune importanti per alcuni giocatori. La Juve si poteva assemblare meglio sicuramente. Manca un vero regista a mio parere. Locatelli è un grande giocatore, ma non ha le caratteristiche di un regista. E' come se mettessimo Calhanoglu a fare l'esterno sinistro per esempio".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.