news

Il fratello-agente di Arnautovic: “Perfetto accanto a Vlahovic”

Il fratello-agente di Arnautovic: “Perfetto accanto a Vlahovic” - immagine 1
Danijel, fratello del centravanti del Bologna, è il suo agente. Intervistato da Tuttosport, ha parlato dell'interessamento della Juventus.

redazionejuvenews

La Juventus in questa sessione estiva di calciomercatoè alla ricerca di diversi profili. Uno di questi è certamente il vice Vlahovic. Nella prossima stagione probabilmente Massimiliano Allegri punterà su un 4-3-3 dove il serbo sarà chiaramente il centravanti titolare, ma servirà anche un'alternativa che possa farlo rifiatare. Uno dei nomi più gettonati è quello di Marko Arnautovic. Dopo l'esperienza in Cina, il suo ritorno in Serie A nell'ultima stagione è stato molto positivo: per il Bologna è stato un punto di riferimento, i compagni spesso si sono appoggiati a lui nel momento del bisogno e Mihajlovic lo ha schierato praticamente sempre. Lui ha risposto presente, trascinando i rossoblù da leader, con carisma e a suon di gol: 15 in 34 partite, tra Serie A e Coppa Italia.

Del suo possibile approdo in bianconero ha parlato il fratello e agente del giocatore del Bologna, Danijel, intervistato da Tuttosport: "Quando è tornato in Italia, un sacco di gente diceva che mio fratello non era pronto perché aveva fatto due anni in Cina. Erano in molti a pensare che Marko non fosse più al top fisicamente e mentalmente. Ecco, adesso la stagione è finita e mio fratello ha dimostrato di essere ancora un giocatore di alto livello. Uno che può ancora fare la differenza in qualunque squadra. È normale che ci siano voci di grandi club come la Juventus!".

Sulla eventuale convivenza con il centravanti bianconero: "Vlahovic è un attaccante giovane di alto livello ed è sempre bello vedere un talento che si impone in questo modo. A Dusan, che ha soltanto 22 anni, porterebbe dei benefici avere accanto un giocatore con l’esperienza di Marko".

Il Bologna però lo considera incedibile: "Nel calcio tutto è sempre possibile... Non si sa mai cosa succederà. Questo è il calcio e questo rende il mondo del pallone così interessante".