JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Pirlo: “Gara importante per ambedue le squadre”

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo

Il tecnico bianconero presenta la partita di domani contro il Napoli

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus scenderà in campo domani contro il Napoli al Maradona per cercare di continuare la sua striscia di risultati positivi, iniziata dopo la sconfitta contro l'Inter a San Siro per 2-0 nel mese di gennaio. Il tecnico dei bianconeri Andrea Pirlo presenta, intervistato in conferenza dalla sala stampa dell'Allianz Stadium, la partita di domani contro il suo ex compagno e amico Rino Gattuso.

NAPOLI - "Domani sarà una gara stile Supercoppa, una gara importante per tutte le due squadre. Napoli-Juve è importante per tutte e due, ci sarà tensione per i tre punti in palio. Noi veniamo da un buon momento, loro meno, ma la posta in palio si farà sentire".

INFORTUNI - "Arthur ha molto dolore, dovrà essere valutato ogni giorno. Paulo anche sta facendo il suo percorso anche se il doloro al ginocchio persiste e si valuterà giorno per giorno. Bonucci oggi si allena con noi, cosi come Ramsey, e vedremo se portarli a Napoli".

CORSA SCUDETTO - "Noi guardiamo a noi e pensiamo a vincere e fare più punti possibili. Non guardiamo chi ci sta dietro ma chi è davanti, quindi andremo a Napoli per vincere e cercare di conquistare i tre punti".

GATTUSO - "Fa parte del nostro lavoro, può capitare di avere problemi. Pensiamo sempre a fare il massimo, le partite sono sempre importanti poi può capitare che per uno o per l'altro ci sono momenti difficili. Mi spiace della situazione di Rino ma penso ai miei problemi, e dovremo cercare di fare bene".

VOGLIA - "Quello che è successo all'andata, è acqua passata. Pensiamo a domani che è molto più importante di quella che dobbiamo ancora giocare. Sono situazione che non ci distraggono, siamo concentrati e stiamo recuperando bene per domani che è l'unica cosa che abbiamo in testa".

CAMBIAMENTI - "Dopo la sconfitta contro l'Inter la squadra ha alzato il livello in finale di Supercoppa e da lì è iniziato un cammino più convincente. Abbiamo sempre detto di aver bisogno di tempo per mettere a posto i giocatori e le nostre situazioni tattiche da migliorare sia in fase offensiva che difensiva. Poi i risultati ti fanno lavorare meglio".

ANDATA E RITORNO - "Non cambia niente giocare una prima o una dopo, quando dovremo recuperare la partita di andata lo faremo".

CAMBIAMENTI - "Non sta cambiando niente, abbiamo affrontato alcune Square in maniera diversa per scelta nostra. Sono scelte che faccio in base all'avversario, che ci hanno dato anche risultati soddisfacenti. Poi l'impostazione è sempre quella di pressare alto e avere il pallino del gioco, ma giocando ogni tre giorni non è sempre possibile e quindi ogni tanto ci sta abbassarsi e lasciare agli avversari il pallino del gioco".

QUOTA SCUDETTO - "Più di 80 punti serviranno, ma rispetto al passato si è abbassata la quota per la presenza di tanti impegni e tante squadre forti, per cui è difficile che una squadra si mantenga al top per tutto l'anno".

CENTROCAMPO - "McKennie sta bene, non era al 100% nemmeno l'altra sera e oggi valuteremo anche lui per un problemino all'anca. Bisogna recuperare bene, l'altra sera abbiamo speso tanto, soprattutto chi aveva giocato di più. Vedremo ora nell'allenamento chi starà meglio e decideremo come giocare".

MORATA - "Sta meglio, ha recuperato dall'influenza e potrebbe partire come entrare a partita in corso in vista della Champions, dato che in avanti sono rimasti solo in tre".

BENTANCUR - "Ha avuto occasioni contro l'Inter e non ha tirato, stiamo lavorando anche su questo perché può capitare tante volte ai centrocampisti di trovarsi lì. Lui sta facendo bene, siamo contenti di come sta, quella del gol sarà una cosa in più".

KULUSEVSKI - "Due giocheranno uno sarà fuori. Nelle ultime gare gli avevo dato più compiti difensivi e li ha eseguiti benissimo. Ha motore, sa difendere ed è bravo nel ripartire, siamo molto contenti di lui". Ma attenzione perché nelle ultime ore sono arrivate anche altre grosse novità in casa bianconera: >>>VAI ALLE ULTIME NOTIZIE

Potresti esserti perso