news

Amoruso: “L’assenza di Chiellini si fa sentire”

Amoruso-Juve

L'ex attaccante della Juve ha rilasciato delle dichiarazioni

redazionejuvenews

TORINO - L'ex attaccante della Juve Nicola Amoroso, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di TMW, dove ha parlato a tutto campo  della situazione che stanno attraversando attualmente Parma e Verona. Si è poi soffermato a lungo sulla  super sfida di mercoledì tra Milan e Juve. Il big match di San Siro infatti, sarà il tema sul quale si concentrerà il maggior dibattito per tutta la settimana. La posta in palio infatti è altissima, rossoneri e bianconeri saranno pronti a darsi battaglia in una di quelle che sarà una sfida valida per il titolo di Campione di Italia, con l'Inter di Antonio Conte  che resta vigile alla finestra a controllare quanto accadrà a San Siro, per provare a mettere la freccia sui cugini o perche no, allungare ulteriormente sulla rivale di sempre, la Juventus.

SUL PARMA E KULUSEVKSI - "Lo scorso anno si appoggiava molto a Kulusevski, oltre che su Gervinho. E' cambiato l'allenatore e i giocatori in campo, quindi è cambiato molto rispetto allo scorso anno".

SUL VERONA - "E' un integralista del calcio totale, mi ricorda molto Zeman, anche se è un allievo di Gasperini. Juric sta facendo molto bene. Un club medio-alto spero possa innamorarsi di un allenatore del genere, ma serve dargli fiducia. Per mettere in pratica certe idee ci vuole tempo, ma alla lunga paga. Lo vedo bene in una società che ha grande fame. Magari al Milan".

SU MILAN - JUVE - "E' cambiato il modo di approcciarsi alla partita dei giocatori della Juve. L'assenza di Chiellini si fa sentire, i veterani hanno dato una certa mentalità ma ora vengono a mancare. Agnelli ha cercato Sarri e Pirlo per un'estetica diversa rispetto al passato. Credo che questo Milan possa affrontare una Juve formato Barcellona. Ha già affrontato una squadra forte come l'Inter".

Potresti esserti perso