JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Al-Khelaifi: “Superlega? Non mi piace raccontare favole. Juve? Spreca energie…”

Nasser Al-Khelaifi

Il presidente del PSG ha parlato

redazionejuvenews

Nasser Al-Khelaifi, presidente dell'ECA e del PSG ha parlato durante la nuova riunione del Consiglio d'Amministrazione dell'ECA della Superlega: "Non mi soffermerò troppo sulla non-così-Super-League perché non mi piace parlare di chi racconta favole e di fallimenti. Insieme abbiamo difeso gli interessi del calcio europeo per tutti: per i giocatori, i club, le leghe, le federazioni nazionali e, soprattutto, i tifosi. Ci siamo affidati alla risolutezza e alla forza del presidente Čeferin, che si è opposto al golpe di mezzanotte e le persone con la memoria corta dovrebbero ricordare che questo è esattamente ciò che è stato. Dovreste sapere tutti che il presidente Čeferin è stato fiducioso fin dall'inizio. Abbiamo parlato la mattina presto del 18 aprile e lui ha detto "vinceremo". E l'abbiamo fatto. Grazie, presidente Čeferin. 

E mentre i tre club ribelli sprecano energie, distorcono le narrazioni e continuano a gridare al cielo, il resto di noi va avanti e concentra tutte le energie sulla costruzione di un futuro migliore per il calcio europeo, insieme come uno. Come sapete, per i 9 club che hanno chiesto di rientrare nella nostra famiglia, il Board dell'ECA li ha reintegrati nelle nostre strutture con rinnovati impegni per rafforzare la nostra Associazione. Li accolgo di nuovo nella famiglia ECA".

Poi le parole di Ceferin, presidente UEFA: "ECA è stata significativamente colpita dalla minaccia di secessione. Vorrei qui riconoscere la professionalità della vostra organizzazione e dei membri del club che hanno riconosciuto il cinismo della Super League europea e hanno scelto di stare dalla parte giusta della storia. La vostra determinazione a sostenere la UEFA e il resto della comunità calcistica e resistere a questo miraggio è una testimonianza della tua forza e del tuo impegno per il vero calcio europeo. In questi tempi straordinari per tutti noi, ha sempre mantenuto la lucidità, la concentrazione e una visione positiva su ciò che deve essere fatto per migliorare le cose per il calcio europeo".