Sarri: “Non è stata una delle nostre migliori prestazioni. Ronaldo era arrabbiato per un problema all’adduttore”

Sarri: “Non è stata una delle nostre migliori prestazioni. Ronaldo era arrabbiato per un problema all’adduttore”

Il tecnico bianconero ha commentato la sfida ai microfoni di Sky

di redazionejuvenews

MOSCA –  Maurizio Sarri si è fermato ai microfoni di Sky per commentare la sfida vinta dalla squadra a Mosca. Ecco cosa ha dichiarato: “Non è stata una delle nostre migliori prestazioni, abbiamo concesso il fianco agli avversari che sono riusciti a ripartire con pericolosità. Nel corso del primo tempo siamo stati troppo aperti sulle palle perse, mentre nel corso della ripresa avevamo troppi giocatori sopra la linea della palla, rischiando così di perdere la palla e subire dei contrattacchi pericolosi. E’ stata una buona partita dal punto di vista caratteriale perchè la squadra nel finale ha dimostrato di voler vincere a tutti i costi riuscendoci grazie ad un numero di Douglas Costa. Il cambio di Ronaldo? Il portoghese era arrabbiato perchè non stava benissimo, qualche giorno fa ha accusato un fastidio al ginocchio che gli crea problemi ad un adduttore. Durante una sua accelerazione, ho visto un movimento che non mi è piaciuto, ho avuto paura che si facesse mal sul serio e così ho deciso di sostituirlo. Douglas Costa trequartista? E’ presto per sbilanciarsi perchè la sua condizione fisica in questo momento non è certamente delle migliori: è stato fermo a lungo ma sta migliorando, Sull’accelerazione ad esempio non è ancora quello di prima ma con quella qualità può giocare in qualsiasi zona del campo. Matuidi in panchina? Avevamo necessità di far riposare qualcuno che aveva giocato molto in quest’ultimo periodo come ad esempio Bernardeschi; avevamo qualche dubbio che Ramsey e Douglas Costa potessero reggere tutti e novanta i minuti e Rabiot che finora non ha avuto una grande continuità di impiego: diciamo che non era tranquillissimi sotto il punto di vista della tenuta fisica dei novanta minuti. Abbiamo cambiato tanto, forse troppo rispetto alle ultime formazioni viste, diciamo che abbiamo rischiato ma il risultato è sicuramente importante perchè ottenere la qualificazione con due giornate di anticipo in un girone così corto non è semplice, ora vediamo se riusciremo a conquistare anche il primo posto” E intanto, proprio nelle ultimissime ore, è arrivata una grossa notizia di mercato per la Juve: bomba improvvisa, annunciato un maxi affare a gennaio! Bufala o verità? >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy